Ask @ClaryMorgenstern:

Avete un "posto sicuro"? Un luogo fisico o immaginario nel quale vi rifugiate per sentirvi al sicuro/scappare dal modo/rilassarvi? Se si qual è? :3

Ce li hai presente i bei romanzi? Quelli meravigliosi, che ti fanno dimenticare di mangiare, di vivere, persino di respirare per leggerli? Quelli in cui ti rivedi nei personaggi che sembrano fatti apposta per dirti esattamente ciò che hai bisogno di sentire?
Ecco, quelli sono il mio posto sicuro.

View more

conosci maicol mcx??e un figlio di puttana padovano de merda che sta con chiara brindisi proprio uno sfigato che se mette con le minorenni xke e minorato mentale pedofilo de merda non credi???

Le opzioni sono due.
La prima è che sei un fake, e in questo caso fatti dire una cosa: Vai a fare qualcos'altro per riempire la tua triste e vuota vita, perchè se sei costretto a fare queste domande per riempirla, devi essere proprio disperato/a.
La seconda è che ovviamente sai già la risposta, se questa domanda la fai a me. Quindi, sarebbe molto inutile che io risponda, ma lo farò lo stesso, dato che mi annoio.
Ma chi cazzo sei per giudicare le persone? Hai una laurea in giurisprudenza? Sei un giudice? È sceso Gesù Cristo dalla sua nuvoletta ad assegnarti questa carica? Io di certo non posso, e non vedo chi cazzo sia tu per dire che è un figlio di puttana, o che è un minorato mentale "de merda".
Non mi piace che stia con Chiara, e questo lo ammetto tranquillamente ESSENDO SOLO UNA MIA OPINIONE, ma non sono nessuno io, nè tantomeno tu, chiunque tu sia, per dire nulla in contrario.
Spero di essere stata chiara.

View more

Quanto è importante per voi la grafica di una storia (font, HTML ecc...) come autori? Ci sono caratteristiche che prediligete? E come lettori? Cos'è che non sopportate proprio e vi rende difficile la lettura?

Chiara Quarti ⚓
Abbastanza importante, direi. Una storia ha, prima di tutto, bisogno di essere ben scritta, però non è l'unica che occorre. E' come un piatto al ristorante, insomma. Ha bisogno di una buona presentazione. Non intendo che dev'essere tipo romanzo antico vittoriano, ma, personalmente, non sopporto quelle storie presentate con le lettere enormi tipo che le stanno leggendo dei mezzi ciechi, o quelle storie scritte in colori diversi, o tutte in grassetto, o tutte in corsivo. E mi farebbe moooolto piacere che mettessero il titolo, per dirne una. Se una storia è presentata male, di solito non riesco nemmeno a leggerla.

View more

Spoilerami pure il resto di tmi, li ho letti tutti e anche io adoro Calry xD

Chiara Quarti ⚓
Vogliamo parlare di Città di cenere, dove distrugge un'intera nave e un esercito di demoni con una sola, piccola runa? Città di Vetro, in cui non solo salva il mondo, riesce a spezzare le catene dell'odio forgiate da suo padre contro i Nascosti e distrutta dal dolore per la perdita di Jace, riesce comunque a trascinarsi fino alla spiaggia e fermare Valentine. Per non parlare della furbizia che ci voleva per cambiare solo quella piccola runa.
Città delle anime perdute in cui, con pochi mesi di addestramento riesce ad avere la meglio su Sebastian che aveva anni e anni di addestramento duro (impartito da Valentine!) sulle spalle e ha avuto pure l'infinita forza di fermarsi dall'uccidere la persona che odiava di più al mondo, per salvare quella che ama di più.
La forza emotiva, fisica, spirituale e infinita che ha avuto nel conficcare Gloriosa nel petto di Jace, dopo tutto ciò che aveva fatto per salvarlo. Sapeva che Jace preferiva morire che vivere così, e nonostante sapeva che questo avrebbe ucciso lei più di quanto avrebbe ucciso lui, l'ha fatto lo stesso. Non solo ci è voluta una forza che, onestamente, io chiamerei straordinaria, ma un amore a dir poco infinito, nel preferire l'onore di Jace alla propria felicità.
Lo so che è solo un personaggio fittizio, lo so.

View more

Ispirata da una domanda che mi è stata fatta vi chiedo: che origine ha il vostro nick su EFP? Lo usate anche in altri lidi? Perché lo avete scelto?

Chiara Quarti ⚓
ClaryMorgenstern
Chiaramente è il nome della protagonista di The Mortal instruments. Principalmente è perchè TMI è stata la saga dei romanzi che mi ha cambiato la vita, portandomi alla scrittura tre anni fa. Poi Clary..insomma è Clary. Lei è la mia metà di carta e inchiostro, il mio alter ego. E di solito io sono il tipo che le protagoniste femminili le odia. Maddai. Ragazzine sfigate che incontrano lo strafigo di turno e da li in poi NON FANNO NULLA. "Ommioddio vogliono uccidermi, lasciami rannicchiare qui nell'angolino a piangermi addosso mentre il mio dio greco personale mi salva.." (Vedi voce: Bella Swan, Anastasia Steel, Elena Gilbert, etc). Odio anche Katniss e Tris, tra parentesi. Nonostante abbiano un po' di palle, sono delle rompicazzo tremende che credono che il peso del mondo ricada sulle loro fragili spalle. Fatemi il favore.
Mentre Clary è diversa. Non si fa salvare dallo strafigo di turno, ma ammazza demoni da sola senza uno stralcio d'addestramento, schiaffeggia lo stesso strafigo perchè han scommesso sulla sua vita, è pronta a entrare in un hotel di vampiri per salvare il suo migliore amico, tutto questo solo in un libro, per non spoilerare ciò che fa dopo.
E' per tutte queste ragioni e per molte altre.

View more

Descrivi cos'è per te la scrittura con almeno cinque parole.

Chiara Quarti ⚓
Ci proverò. Forse sarà un discorso senza senso, però. Ti avverto.
Immaginate una di quelle mattine d'inverno in cui vorreste solamente rimanere a dormire al caldo sotto le coperte. Però ti devi alzare lo stesso, perchè quel giorno tutti i tuoi professori avevano lo spilo (..volevo dire 'la voglia') di spiegare cose importantissime. Quindi ti alzi lo stesso, con la voglia di vivere sotto le scarpe. Ti vesti, senti i tuoi che rompono perchè, come ogni giorno, sei in ritardo. Avrebbero urlato lo stesso anche se fossi stata in perfetto orario. La barista ci mette una vita a farti il caffè, così arrivi, come ogni giorno, in ritardo.
Arrivi a scuola, cinque ore che non passano mai. A casa in fretta, a piedi. Cucini in fretta, mangi ancora più in fretta. Torni a scuola per qualche corso e poi di nuovo a casa, di nuovo a piedi. Arriva la tua compagna a casa tua e vi mettete a studiare fino all'ora di cena.
E poi ti metti al pc. E la sveglia non suona, i tuoi genitori sono carini e coccolosi, il caffè è perfetto e caldo e in perfetto orario, a scuola hai preso tutti buoni voti, mangi cose deliziose con tutto il tempo del mondo e con i tuoi amici pensi a uscire, non a studiare.
Tutte le cose orribili diventano meravigliose, la rabbia, l'odio, il rancore, il dolore tutto andato via solo perchè hai picchiettato su dei tasti.
Non è una valvola di sfogo, è una vera e propria iniezione di pace nel cuore.

View more

Scrivimi uno o più autori di fanfiction e/o originali da leggere assolutamente, sia su EFP che non. Se ti va, spiega perché e consiglia una storia.

Chiara Quarti ⚓
Uno che va bene per entrambi: Mirya
Se ti piace Harry Potter, corri a leggere le sue fanfiction. A parte il non essere nemmeno un po' scontate, ti terranno col fiato sospeso fino alla fine!
Mentre, Di carne e di carta è nella mia top ten dei libri preferiti. Se sei una fan della letteratura italiana, come me, inoltre la adorerai di certo! E mi ha fatto anche capire che dietro i professori di latino e italiano ci sono persone vere, non mostri senz'anima lol

View more

Questa volta vi chiedo di scegliere un fandom o una categoria originale dove leggete e scegliere la vostra storia preferita, allegando nuovamente una citazione e il link, se vi va. Sì, stasera sono in vena di domande intelligenti ma tranquilli, non durerà, è solo colpa del raffreddore xD

Chiara Quarti ⚓
http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=394616
Succo di zucca - Harry Potter
E' assolutamente geniale, bellissima, avvincente, sagace, ironica ai limiti del sadismo.
Il Draco/Hermione poi è una delle mie fantasie segrete, e Mirya è senza dubbio la mia autrice preferita su EFP. Un milione di complimenti.
"Amava Draco Malfoy. E Draco Malfoy amava lei.
E non c’era nulla di più giusto, e vero, e semplice. Non aveva nulla di cui vergognarsi. Come l’avrebbe presa il resto del mondo?
Amava Draco Malfoy. E Draco Malfoy amava lei.
Il resto del mondo poteva anche andare a farsi fottere."

View more

Aprite il vostro profilo EFP e scegliete un fandom o una categoria di Originali in cui avete scritto e ditemi, allegando il link se vi va, una storia di cui siete orgogliosi e che vi piace e una che non vi piace per niente e spiegatemi perché le avete scelte, allegando una citazione di ognuna.

Chiara Quarti ⚓
http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=1089773&i=1
Once upon a time - Shadowhunters.
Ecco, non so dire esattamente perchè proprio questa, però si. Ne sono molto orgogliosa. Sono stata, per la prima volta, capace di superare le mie paure come scrittrice. "E se non piacesse? E se fosse scontata e noiosa? E se.." Tutte domande che mi sono posta e di cui, infine, non mi sono curata.
Sarà anche che è la prima long degna di questo nome che scrivo. Sarà per l'OC che sono praticamente io sotto un altro nome. Sarà perchè è dedicata alla mia parabatai, che amo più della mia stessa vita. Sarà.
"«Tessa non è uguale a me.» disse, senza guardarla. [...] Tessa è come un romanzo. È avvincente, è romantica, è divertente. È passionale, è sagace, tenta di correggerti sempre. È una continua sorpresa, ad ogni nuova pagina. E, chiaramente, è il tipo di romanzo che non vorrei finire mai. Da leggere ogni volta come fosse la prima»

View more

Negli ultimi tempi ho notato che l'omosessualità nel mondo dello spettacolo è diventata un elemento sempre più frequente, parlo di serietv/libri/film che trattano questo argomento.. Secondo voi, quanto è a scopo di sensibilizzare le persone e quanto è una strategia per fare soldi marciandoci sopra?

Non si può negare, certo che l'omosessualità, di questi tempi, sia un tema che attiri. Basta alle ship: Klaine, Malec, Brittana. Sono sempre le preferite, perchè sono diverse. Quindi, di primo attrito, mi verrebbe da pensare che sia solo per i soldi. Ma questo è anche il periodo in cui 'omosessuale' non è più una parolaccia, e 'Matrimonio gay' non è più un sogno irrealizzabile, e ogni introduzione del tema, ogni riferimento, ogni lotta e un passo in avanti verso la libertà di amare chi cavolo si vuole. Quindi si, è vero che viene fatto all'ottanta per cento a scopo di lucro, ma questo scopo, seppur sbagliato, porterà, si spera, a un qualcosa di buono :)

View more

Next