Piuttosto chiaro, sì. Posso chiedere di esplicitare necessità e ampliare i propri orizzonti? Inoltre, credi sia davvero possibile arrivare al totale distacco dal sé diciamo emotivo, o è più probabile che sia un qualcosa a cui tendere asintoticamente?

Necessitá: per lavoro si è di solito costretti ad avere un ambito del sapere proprio, che occupa uno spazio maggiore nella propria memoria (un medico avrá una preminenza in medicina, un idraulico in idraulica, ecc...)
Ampliare i propri orizzonti: accettare quanto esula dalla propria esperienza
Non serve un distacco, ma un controllo, un riuscire a inserire le emozioni nella loro funzione principale (proteggerci, comunicare malessere, spingerci verso il benessere) senza farsene dominare nel prendere le giuste decisioni.

View more