Ask @LaboratorioAdolescenza:

"Sono una ragazza di 15 Anni,ho un fisico brutto e sono molto piena,troppo. Non riesco ad accettarmi e nessuno mi accetta Mi piace un ragazzo ma non ho il coraggio di farmi avanti perché so che gli farei schifo Cosa posso fare? Apparte una dieta che non è tanto semplice" intendevo lei; -continua

Probabilmente sei solo tu che non sai accettarti e ti vedi brutta. E considera sempre che una persona non si apprezza in base al "peso" (sempre che sia vero che hai quanche chilo di troppo). A volte, specie alla tua età, si è spietati con se stessi e ci si vede brutti senza alcuna ragione. Credi un po' più in te stessa e le dieta - sempre che sia davvero necessaria - falla solo dietro consiglio di un medico.

View more

È una cosa stupida, ma un ragazzo (oltretutto fidanzato) insiste con una mia amica per farci conoscere. È davvero una pressa (parole della mia amica) e non capisco perché. Hai la tua tipa? Bene vai da lei. Però mi hanno detto che fa sempre così perché è un ragazzo molto "aperto". Non so che pensare.

Che forse è un po' troppo.... aperto e ci prova con tutte. In ogni caso se decidi di conoscerlo sii consapevole del suo comportamento e stai in guardia.

View more

Oggi fa un mese che il mio ex mi ha lasciato...non ce la faccio più ..grazie a lui sono ancora qui volevo uccidermi e non lo fatto...sono uscita dall'auto lesioniamo e dall'anoressia ...lui ormai fa parte di me...non riesco a dimenticarlo piango tutti i giorni...

E' comprensibile il tuo stato d'animo e la sofferenza. Purtroppo, specie alla vostra età sono cose che capitano molto di frequente. Considerala un'esperienza bella importante, ma conclusa e guarda avanti.

View more

Ciao, sono una ragazza molto sensibile e quando mi innervosisco o mi arrabbio, tendo sempre a piangere.. non trovo niente di male nella mia sensibilità, però certe volte vorrei riuscire ad evitare questa risposta, e reagire diversamente. Come potrei fare? avreste qualche consiglio?

Non c'è una "ricetta" per frenare i sentimenti e soprattutto le reazioni che si hanno. In genere crescendo si riesce naturalemnte a tenere un po' di più sotto controllo le manifestazioni dei propri stati d'animo, ma anche in questo caso non è una regola. Una cosa che può servire è cercare di non autocondizionarsi. Se difronte ad una arrabbiatura pensiamo immediatamente "ora mi metto a piangere" è il modo migliore per farlo davvero.

View more

Per colpa di mio padre sono diventata depressa e anoressica.. Non riesco a togliermi dalla mente tutte le cose che ha fatto a me e a mia madre.. Non ce la faccio piu. Sono 4 anni che vado avanti solo per sforzo.. Vorrei evaporare ma sto in vita solo per mia madre. Spero che muora quello stronzo..

Non è possibile, invece di evaporare, fare qualcosa di concreto per liberare tua madre e te da questo problema? Ma soprattutto: tua madre ha la stessa visione delle cose o tu le ...deformi un po'?
In ogni caso comprendo - anche per esperienza personale - i tuoi sentimenti verso tuo padre. La retorica del "è sempre tuo padre" lascia il tempo che trova. Lascia che viva la sua vita con i terribili sensi di colpa che avrà se le cose che dici sono vere e tu affronta la tua con coraggio. Il disprezzo nei suoi confronti, se lo merita davvero e non sei tu che esageri, ti aiuterà...
P.S: Scusa il ritardo nella risposta e se vuoi scrivici ancora. Cercheremo, se possiamo, di esserti di aiuto.

View more

Ciao mi piace un ragazzo che abita a 400 km da me, ho 14 anni e lui 16, mi piace tantissimo e vorrei rivederlo non so come dirlo ai miei e non so se facendo così farei la cosa giusta.. ho paura di non scordarlo più. . Ps siete i miei eroi.

Certo che a 14 anni una relazione a 400 km di distanza non è molto facile da gestire. Dirlo ai tuoi? Per fartici portare? Anche questo non è semplicissimo.Non potete compensare , per adesso, mantenendovi in contatto attraverso tutti i social che esistono? Non è il massimo, ma almeno potete vedervi e parlarvi. Circa la paura di non scordarlo più... non preoccuparti: alla vostra età (purtroppo o per fortuna) dimenticarsi è molto facile :-)
PS: grazie per i "miei eroi"

View more

Hp 17 anni, non sono mai stata fidanzata e ormai ho proprio voglia di intraprendere una relazione, di trovare qualcuno che mi voglia veramente bene, ma allora stesso tempo ho paura!

Paura di innamorarti? Comunque non è una questione di età nè di... programmazione. Innamorarsi sul serio è qualcosa che ad un certo punto viene spontaneo e allora... le paure passano tutte :-)

View more

Sono una ragazza di 15 Anni,ho un fisico brutto e sono molto piena,troppo. Non riesco ad accettarmi e nessuno mi accetta Mi piace un ragazzo ma non ho il coraggio di farmi avanti perché so che gli farei schifo Cosa posso fare? Apparte una dieta che non è tanto semplice

Il problema maggiore non è che "hai un fisico brutto e sei molto piena" (sarà poi vero?) è che non ti piaci. Sei tu che non ti accetti e pensi che neanche gli altri ti accettino. Impara ad apprezzarti e non è qualche chilo in più, sempre che ci sia davvero, che può fare la differenza. Sarebbe una ipocrisia dirti che l'aspetto fisico non conta nulla, ma perchè una ragazza (o un ragazzo) possa piacere ci sono tantissime altre cose che contano altrettanto.

View more

sono una ragazza di 15 anni e insieme alla mia amica ci facciamo tutte le sere le canne mi sento felice e non voglio smettere però se lo scoprono i miei mi mandano al riformatorio ed è per questo che i miei non lo dovranno Mak scoprire se no scappiamo di casa

Il problema è che farvi le canne - che i genitori se ne accorgano o meno - fa malissimo a voi. E', credici, non è retorica o moralismo: fa veramente molto male. E tanto più male se non è stata una esperienza una tantum, ma sta cominciando a diventare una abitudine. Cercate di smettere al più presto e non per paura del riformatorio ma per amore e rispetto verso voi stesse e la vostra salute!!!

View more

Come migliorare la mia sicurezza? Come posso essere più sicuro di me? Ho un difetto fisico che non credo piaccia a nessuna ragazza, come posso far si che questo non influisca nei miei rapporti anche con la gente in generale?

Non sapendo il tipo di difetto fisico non è facilissimo rispondere. In generale la cosa più importante per superare il disagio che può procurare un difetto fisico è... metabolizzarlo: ovvero accettarlo e imparare a conviverci. Quando ciò avviene anche le persone con cui abiamo a che fare lo percepiranno molto meno fino a considerarlo una nostra caratteristica come tante altre.
Non è facile, a volte può essere utile un sostegno psicologico (ovviamente dipende dal difetto), ma è un percorso che si può affrntare con successo.

View more

♥)inoltre mi ha detto che ha paura di perdermi.Ultimamente usa spesso toccarmi le mani e "abbracciarmi".Non ho mai preso in considerazione l'idea di dichiararmi,ho troppa paura. molte amiche mi dicono che probabilmente è perché gli piaccio,non so cosa pensare, aiutatemi e come comportarmi aiutatemi.

Beh... probabilmente gli piaci, ma se è così anche lui potrebbe fare il primo passo. Non trovi?

View more

Ho sedici anni, sono uscita da poco da una relazione che durava da più di un anno. Non mi piace nessuno in particolare, ma se un bel ragazzo ci prova con me, io non mi tiro indietro e accetto le sue attenzioni. Mi piace essere desiderata e coccolata. È sbagliato?

Non è sbagliato in sé desiderare di essere desiderata e coccolata. Può essere dannoso, però, se dall'altra parte, senza alcun sentimento vero ,i "bei ragazi" cominciano ad approfittare di questa tua debolezza e iniziano a "!coccolarti" solo perchè sanno che anche tu, in qualche modo, li .... coccolerai.

View more

come combattere gli effetti di un'infanzia tormentata?

Comprenderai che non è una domanda alla quale si può rispondere via mail senza sapere nulla nè dei "tormenti" di questa infanzia nè di quanto questa infanzia sia lontana nel tempo. L'unica cosa che possiamo dirti, se non vuoi raccontarci qualcosa di più (se vuoi alla mail privata dell'Associazione) è che , se non l'hai già fatto, puoi cercare di razionalizzare un po' questi tormenti e cercare di spiegarteli...

View more

Come mai anche se non riesco ad essere affettuosa con gli altri sento comunque bisogno d'affetto?

Tutti abbiamo bisogno di affetto, quindi niente di strano. Non essere capaci, invece, di dimostrare affetto agli altri può dipendere da tante cose... anche da un po' di insicurezza: avere il timore che gli altri non gradiscano le nostre manifestazioni di affetto. Cerca di.... analizzarti un po' e magari trovi da sola qualche risposta.

View more

Sono una ragazza di 14 anni che soffre di attacchi di panico...ogni volta penso di riuscire a sconfiggere questo male ma non ho la forza di volontà per farlo. Secondo voi dovrei andare da uno psicologo? Perfavore rispondete...

Un aiuto da parte di uno psicologo potrebbe essere utile. Non è niente di drammatico, ma fare una chiacchierata può servire. Tieni presente che molti psicologi preferiscono anche avere un incontro preliminare con i genitori. E' ovvio comunque che tutto quello che viene detto nei colloqui con il "paziente" resta assolutamente riservato. Facci sapere cosa hai deciso...

View more

(sono il ragazzo che aveva scritto di essere sincero e educato...) il problema è che le prime volte ho fatto così... e tutte le ragazze mi hanno sempre visto solo come un amico, e credo che non ci sia sofferenza emotiva peggiore di venire a sapere dalla persona che ti piace che quella si è fidanzata

E' una "sofferenza emotiva" che tutti abbiamo provato tantissime volte da adolescenti. E vale per i maschi e per le femmine. Quelle o quelli che ci piacciono si fidanzano (quasi) sempre con altri :-(.
Ma non è creandosi una maschera che si risolve il problema. Non scoraggiarti e non rinunciare ad essere la bella persona che sei in realtà.

View more

Next