Ask @SarahLipani:

Related users

Qual è la prima cosa che faresti se fossi del sesso opposto per un giorno?

AHAHHA Bella domanda. Credo che direi a una ragazza sola e magari ignorata dal mondo che è la cosa più bella che io abbia mai visto. Ma non per poterla illuderla, bensì per farle capire che in questo mondo di merda c'è qualcuno che la pensa in modo diverso dalla massa. Che le parole belle e dolci esistono.

View more

Salve, arrivo tardi, ma ho avuto impegni, oggi non vi propongo nulla, o non molto se non di scrivere ciò che pensate di qualcuno o qualcosa. Insomma, carta bianca, voglio solo leggervi...

Penso che la maggior parte della gente sia palesemente opportunista. Quando hanno bisogno di te non si fanno scrupoli. Ma quando sei tu ad aver bisogno di loro... Il vuoto. Nulla. Ti parlano di quanto loro si sentano soli e incompresi, ma quando quella ad essere sola e incompresa sei tu, ti scacano da morire. Credo che dovremmo imparare a contare solo su di noi. Non aspettiamoci niente da nessuno. Ci rimaniamo male e basta.

View more

Salve a voi miei adorati e prediletti, oggi vi pongo die opzioni, 1: ditemi che libro state leggendo ultimamente e se non vi dispiace ditemene la trama, magari me ne appassionerò. 2: suggeritemi UN vostro seguito di cui adorate le risposte, e che non sia snob o una celebrità di ask che scacano tutti

Mm... scusa il ritardo. Ahahah. ma sai già come sono. Sappi solo che prima o poi ti risponderó e farò del mio meglio. Ahaha.. Ad ogni modo.. Il libro che sto leggendo in questo periodo è Orgoglio e Pregiudizio della Austen. Be', credo che la trama sia abbastanza conosciuta. Quindi non mi esprimo più di tanto.. per il resto.. non so. Non credo di seguire, nel vero senso della parola, molte persone. Un bacio. :*

View more

Salve, oggi riprendo con i verbi: PIANGERE che sia per gioia o per dolore, chi avete fatto piangere, o chi vi ha fatto piangere, perché? Allegate ciò che ritenete opportuno o no, rispondete quando vi pare, e quanto volete... e siate liberi di cestinare o declinare le mie domande :) a voi

Un tempo facevo quasi sempre piangere mio fratello.. Adesso.. Non so. Forse solo mia madre, di gioia però. Ahahah Per il resto.. Non credo di avere sulle persone questo potere. Non ho mai pensato di far star male qualcuno al punto da farlo piangere. E io.. Be', ho pianto così tante volte nella mia vita, e quante lacrime ancora dovrò versare... Non saprei rispondere con esattezza a questa domanda.
Domande sempre fantastiche. Baci. :*

View more

Salve, oggi vi chiedo: cosa siete in grado di controllare delle vostre pulsioni? Riuscite meglio a "patire" il digiuno (ad esempio) o altro come l'astinenza dalla sigaretta, dal sesso, dal gioco, ecc? Spaziate o rispondete come più vi interessa e piace, niente limiti né vincoli discorsivi. A voi :)

Una volta feci, insieme al giornalino scolastico, un'intervista a un neurologo sull'uso di cannabis e altre sostanze stupefacenti. Una delle domande riguardava proprio l'astinenza e la sua risposta fu qualcosa del genere: "L'astinenza è dolorosa, è sempre dolorosa, ma la sofferenza non è permanente." Sì, è doloroso smettere di fare qualcosa, ma non è impossibile. Non so cosa io sia in grado di controllare meglio delle mie pulsioni. Forse solo il digiuno. Un bacio. :*

View more

Gli Italiani (come altri del resto) cominciano ad accorgersi del problema soltanto quando ci sbattono contro la faccia. Abbiamo cominciato a parlare tutti quanti dell'Isis e degli attentati dal momento che questi si andavano avvicinando a noi e la paura è salita di livello. E voi? Che ne pensate?

Iridella007’s Profile PhotoIridella Summer
Ad oggi voglio pensare solo ad una cosa: Nessuno deve permettere alla paura di impedirgli di fare qualcosa. Dico questo alla luce di piccole scelte, che magari possono apparire sciocche e insignificanti, ma che hanno per un po' bloccato il mio proseguire per la mia strada. Ad ogni modo.. Penso che spesso uno dei difetti di noi esseri umani sia quello di pensare che niente possa mai toccarci direttamente. Consideriamo noi stessi invincibili ed estranei agli eventi, fino a quando, come hai detto tu, non andiamo a sbatterci la faccia. E quando capita diventa tutto assurdo. Ci sembra impossibile e continuiamo a ripetere: "Perché proprio a me?" Be', perché no? Perché non a te e agli altri si? Egoismo. Un egoismo che sfocia nella più totale mancanza di razionalità. Si corre alla ricerca di capri espiatori, di esseri umani da accusare e da considerare animali. Si perde completamente lucidità e pur di sfuggire la realtà si arriva alla qualunque. Okay, magari sto divagando e generalizzando troppo. Ma ciò che voglio dire è che questa perdita di lucidità non può e non deve sfociare nella paura. Nella paura del diverso, nella paura di quello che non conosciamo.. Non dobbiamo aver paura di prendere determinate decisioni, di privarci di esperienze.. E sì, pure della stessa vita. Perché chi ha paura smette di vivere. Ed è questo, a mio parere, l'unica cosa che non dobbiamo permettere che accada. Se davvero dobbiamo combattere.. Be'.. Che lo si faccia con le armi giuste.

View more

Gli Italiani come altri del resto cominciano ad accorgersi del problema soltanto

Sera a voi, da oggi mi do ad una modesta quantità di verbi che vi proporrò in pillole, così da non sentirvi appesantiti. Oggi vi chiedo di dilungarvi come meglio ritenete sia opportuno o non, sul verbo GODERE. A voi ogni pensiero, immagine, cestinazione inclusa di tale domanda. Siate anche schietti.

«Se non ti lecchi le dita, godi solo a metà» Niente... volevo solo fare un po' la spiritosa. Aahahahah Un bacio :* ♥

View more

- "Dietro ognuno di voi si nascondono così tante cose, eppure i vostri silenziosi occhi urlano più forte della vostra chiassosa voce", e dunque cosa nascondono i vostri silenzi, cosa dicono i vostri occhi, e infine vi chiedo: siete bravi a mentire anche con lo sguardo? E a voce? A voi, un abbraccio.

Credo che uno dei miei tanti difetti sia proprio quello di non saper mentire. Dico difetti perché, spesso, mentire è una questione di ferire e non ferire. Ed è una cosa che odio. Spesso una piccola bugia a fin di bene può cambiare in positivo la giornata di una persona e io.. niente. Se riesco a dire una bugia a voce vengo subito "sgamata" dallo sguardo. Sono un disastro. Ahaha 😝

View more

Buona sera, oggi vi chiedo: si possono amare due persone contemporaneamente? Stare con una persona amandola, ma ripensare spesso ad un'altra che fa parte del nostro passato, e riprovare certe sensazioni come se le viveste tutt'ora? Siete riusciti sempre a chiudere la porta al vostro passato? A voi.

Be'.. non credo che si possano amare due persone, non allo stesso modo, almeno.. Deve esserci per forza quella sfumatura che ti fa preferire una persona ad un'altra. Che sia un sfumatura evidente o un qualcosa di sciocco, non importa. Sono i dettagli che fanno la differenza.. E comunque no.. non è facile mettere da parte il passato. Non è facile, ma nemmeno impossibile. Troverà sempre il modo per farsi vivo, per farsi sentire.. Ed è difficile ignorarlo, ma è inutile cercare di sfuggirlo. Bisogna affrontarlo, saperlo accettare e imparare ad andare avanti. Non può far male per sempre.

View more

Capita a volte che uno/a sconosciuto/a ci rapisca lo sguardo e ci invada la mente di domande e pensieri anche fastidiosi... ebbene, con ciò vi chiedo se vi è mai capitato una tale situazione. Si parla di attimi, ma che ci cambiano molto l'esistenza e anche l'umore nei giorni successivi. A voi :)

Si, sono pienamente d'accordo. Si dice che alle volte uno sguardo valga più di mille parole, ma aggiungerei che non sempre gli sguardi parlano la stessa lingua. Ed è questo il principale problema delle nostre pippe mentali. Cominciamo a chiederci cosa ha significato quello sguardo o quell'espressione. Se c'è piacere, disgusto, desiderio o semplicemente curiosità. È qualcosa che purtroppo capita, ma chissà.. se è destino, sarà. ^^

View more

Capita a volte che unoa sconosciutoa ci rapisca lo sguardo e ci invada la mente

Buona sera, scusate l'ora ma i pisolini pomeridiani mi tolgono il sonno, dunque andiamo a voi, e vi chiedo: preferite le cose morbide o ruvide? Ruvida o morbida come la grafite, un tessuto, una superficie, un carattere o temperamento, una voce ed altro. E in quali casi prediligete uno dei due? A voi

In genere preferisco le cose morbide e coccolose. Ma a delle braccia dure e possenti non si rinuncia mai. :*

View more

Next