Ask @laurafioretti00:

Anche se è tardi e sono stanca, non riesco a dormire. Capita anche a voi? Cosa fate di solito?

Nephthys
Di solito guardo netflix 🍿
Altrimenti leggo:
I miei generi preferiti sono thriller, i drammatici o le storie vere, specialmente le storie vere.
Adoro mettermi nei panni del protagonista, immaginare ciò che accade, ma sopratutto cercare di comprendere quella che è la sua psicologia, in altre parole lo psicoanalizzo ahaha
Oppure mangio!😋🤫

View more

Domanda del giorno. Come vi comportate davanti ad un tradimento? In qualsiasi contesto: amore, amicizia, rapporti di fiducia a scuola o sul lavoro, famiglia.. Siete inclini al perdono, alla vendetta, al chiudervi a riccio e star male?

SpecialNeeds
Buon pomeriggio.
Ti dirò, in passato sarei rimasta ore e ore a piangere, giorni interi con un nodo in gola che non voleva sciogliersi e un vuoto nel petto!
E il tutto perchè davo troppa importanza a chiunque mi fosse davanti, non credevo in me stessa, questo è tutto, avevo bisogno di qualcuno che mi affiancasse.
Però crescendo e facendo le mie esperienze ho capito che bisogna fare solo una cosa: sbattersene il cæzzo.
Ma non per qualcosa, ma semplicemente perchè ci saranno ostacoli peggiori da superare e non possiamo perdere tempo dietro a determinate persone.
Le persone, nel mio caso, sono sempre entrate ed uscite dalla mia vita.
Beati coloro che hanno un’amicizia stretta, una persona su cui poter contare.
Ma come ho già detto prima, sbattersene è la soluzione migliore.

View more

Qual è la tua citazione preferita? :)

DEKU
Buon pomeriggio🌸
Oddio ne ho tantissime ahaha
“Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca.”
“Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.”
“La vita non è aspettare che passi la tempesta ma imparare a ballare sotto la pioggia.”
“Gli animali che vivono una vita semplice e libera non muoiono di fame.
Fra loro non si trovano ricchi e poveri, chi mangia molte volte al giorno e chi non ha da sfamarsi.
Queste differenze esistono solo in mezzo agli uomini.
E tuttavia continuamo a crederci superiori agli animali.”
~Mahatma Gandhi~
E non finisco più!😅

View more

💐

*BOLT*ROCK*
Buon pomeriggio!
Appena ieri stavo girando tra facebook, quando questa notizia ha attirato la mia attenzione:
https://nobullismo.altervista.org/michele-unaltra-giovane-vittima-bullismo-soli-17-anni/
Iniziando a leggere sono stata assalita da una sensazione di malessere ma a fine articolo giuro che non ce l’ ho fatta a trattenermi, sono scoppiata in un pianto assurdo.
Colgo questa occasione per parlare un po’ di me.
Sei anni fa circa anche io venivo presa in giro per il mio peso, ma questa è un’ altra storia.
Quello che voglio raccontare è accaduto due anni fa, precisamente il 5/07/16, intorno a ora di pranzo.
In quel momento ricordo che ero nel balcone a piangere, non so per quanto tempo sarò rimasta lì, forse quattro o cinque minuti.
Ma sono stati quei pochi minuti a determinare la mia condanna a morte.
Eccomi lì, seduta sulla ringhiera del balcone con le lacrime agli occhi pronta a farla finita, a decidere se tornare indietro o no; ma no, non lo feci, andai avanti, priva di speranze oramai, mi lanciai dal balcone di casa mia.
Ed è così che, in fin di vita, mi portarono urgentemente nel reparto di rianimazione e dopo alcuni esami veloci mi misero in coma farmacologico per otto giorni, poichè la caduta che avevo fatto aveva provocato un trauma cranico grave con seguente emorragia celebrale con aggiunta di una frattura multipla alla clavicola.
Una volta risvegliata in ospedale non ricordavo nulla e facevo ancora fatica a credere a come fossi arrivata lì, a come avessi trovato quel coraggio, davvero.
Ma è stato da lì, che con un passo alla volta, prima ricominciando a camminare sui miei piedi e poi pensando al resto, ho riniziato a prendermi la vita che mi era stata strappata.
Nei mesi a seguire, dopo aver fatto diverse terapie per curare gli “effetti collaterali” del coma ho iniziato a mettermi a dieta e a camminare, ma camminare tanto, ed è stata la rabbia che avevo dentro a motivarmi a perdere otto chili.
Non vado avanti poichè poi è stata tutta una strada in salita per scoprire me stessa.
Dico solo che quello che mi è successo è causato da tante cose messe insieme, in cui però un ruolo importante è stato giocato dal bullismo, che non è coinvolto direttamente poichè questo episodio è successo a distanza di uno-due anni dal periodo in cui sono stata bullizzata, posso pertanto dire che sono state le conseguenze di esso uno dei tanti fattori.
L’ unico motivo per cui ho condiviso la mia storia è per incitare chiunque abbia un qualche problema a parlare, perchè bisogna ricordarsi che non tutti sono fortunati come sono stata io!
Sappiate solo che per qualsiasi problema, che non debba essere necessariamente bullismo potete rivolgervi a me!
L’ importante è che non state lì senza fare nulla, bisogna prendere l’ iniziativa prima che sia troppo tardi!

View more

3 like a tutti

Ciao a tutti, scusate per l’ assenza ma sono tornata, e in più grande forma che mai! 😎
La mia assenza è dovuta alla mancanza di tempo, già avevo poco tempo da dedicare a me stessa figuriamoci, figuriamoci ai social!
Però ora sono di nuovo qui, e rinizierò le domande del giorno!
E si parte proprio ora!
#DAYONE:
Che cosa vi suscita questo dipinto? A che cosa vi fa pensare?
P.s. chi vuole ricevere le mie domande metta pure like a questo post!
Una buona giornata

View more

Manderò un 💖 solo ad alcune di voi.

*BOLT*ROCK*
Ehi, buongiorno caro Dario.☺️
Dopo il minuscolo pesce d' Aprile di ieri, son tornata nella mia posizione di massima serietà.
Ieri pomeriggio, ero appoggiata su un muretto, sotto casa di una mia amica a aspettarla, quando a un certo punto due bambini situati al piano di sopra, giocando con la palla, L' hanno fatta cadere ed è finita in un prato vicino.
Mi sono alzata e ho scavalcato il muretto per fare il favore a questi bimbi, che sono scesi e dopo avermi ringraziato si sono fermati a parlare con me.
Ho scoperto che erano un fratello e una sorella, di etnia albanese, che facevano la terza e seconda elementare.
Nonostante la loro giovane età possedevano un' intelligenza di un dodicenne italiano di oggi.
Dopo avermi ringraziato e avermi raccontato altre cose, in un momento mi hanno accettato a "prese in giro nei loro confronti" da parte di giovani italiani razzisti della stessa età, e hanno aggiunto che questi ultimi bullizzavano anche una ragazza più cicciotta.
Ma io dico, no, questo fenomeno pure alle elementari è arrivato?

View more

DDG 9#: Che cosa serve per poter essere pronti ad avare dei figli? Non intendo a livello economico e/o materiale. 🎠

Devon esser pronti a dar anche la vita, se necessario, per il figlio.
Insegnar al figlio i veri valori fondamentali, l' amore, l' educazione ed l' istruzione.
Se i familiari non avranno svolto il loro compito, il loro prodotto non sarà altro che una generazione di individui nichilisti, ovvero privi dei veri valori della vita.
In parole povere, quello che sta accadendo oggi.
Se ciò non esistesse, non ci sarebbero i tanti problemi che ci circondano questo dì, e per problemi non mi rivolgo soltanto alle ragazzine che fanno pœmpini agli angoli della strada e non si può affatto sapere cos' altro.
Ma al bullismo, alla prostituzione sia minorile che non minorile, al femminicidio, alla droga e a molteplici altre cose che in questo momento probabilmente mi sfuggono.
Se volete approfondire sul femminicidio, a voi.
http://ask.fm/laurafioretti00/answer/139852950121
Per nichilismo e altro, a voi.
http://www.skuola.net/temi-saggi-svolti/temi/tema-valori-morali-giovani.html

View more

La prima domanda che pongo è molto generica. Semplicemente vi chiedo di parlare di ciò che volete, di dire qualcosa che mi permetta di conoscervi.

Nothing else matters.
Salve mia cara.
Ho deciso di parlarti della mia più grande passione.
Esser immersa in quell' atmosfera per me stessa è pari all' esser nel bel mezzo della totale pace, una pace che soltanto codesta può donar al mio cuor: L' alba con le sue infinite sfumature così come il tramonto son i più grandi misteri che la mia anima potrà decifrare.

View more

Qual é il vero abisso?

Per me il vero abisso è la società che si sta degenerando tra famiglie che si disgregano, criminalità organizzata, fame nel mondo e altro ancora.
Ma L' argomento che più mi colpisce riguarda le famiglie che si disgregano, ma non normalmente, ma bensì con un omicidio, o meglio ancora, femminicidio.
Ma perchè quando "ami" qualcuno e quella persona non ti ama più, vuoi farti amare per forza?
Direi che c' è un bel po' da dire.
Innanzitutto, femminicidio vuol dire che "quella determinata persona viene uccisa perchè donna".
Ma cosa accade nella mente di chi uccide la propria compagna?
Alla base di tutto c' è la mancanza dei valori (chiamata nichilismo) e il fatto che siamo una società troppo permissiva, perchè si, non è colpa delle persone che commettono ciò, a parer mio, è colpa di chi dà loro L' educazione.
Partendo dal presupposto un genitore quando mette al mondo un figlio si assume la responsabilità di amarlo e dargli affetto.
Ma in molti casi ciò non accade perchè i genitori non sono ancora abbastanza coscienti e trascurano la propria creatura e pensano di compensare ciò con gli oggetti materiali (il denaro è la cosa principale che permette questo fenomeno) e quando il proprio figlio chiede ai propri parenti qualcosa, in ogni caso, magari la prima volta può esservi un rifiuto, la seconda anche, ma alla terza viene di sicuro sempre accontentato, (Anche se molti genitori accontentano i propri bambini la prima volta che gli viene chiesto qualcosa).
C' è da dire che però a un ragazzino quando viene tolto qualcosa nella maggior parte dei casi egli si arrabbia finchè non lo ottiene indietro.
Facendo così, però i genitori non si rendono conto che creano una società priva dei valori essenziali, priva di sentimenti, ma che soprattutto, magari, quando una persona che riceve questo tipo di educazione non ottiene qualcosa (perchè è abituato a ottenerla sempre) diventa cattiva.
Ora, dopo tutto questo ragionamento, il concetto essenziale è:
L' uomo, abituato a vedere tutto come un oggetto perchè da piccolo solo quello ha ricevuto, e, abituato a ottenere sempre tutto, vede la donna come un oggetto della sua "felicità" come vedeva da bambino il resto di ciò che gli veniva dato, ma quando ella inizia a non dargli più ciò che lui vuole è L' inizio della fine per quella povera femmina perchè lui non si ferma finchè non la riottiene ma quasi sempre, nel 99,9% dei casi la situazione degenera.

View more

Fatemi ridere dai.🌞 Ps: compagnia sempre gradita.

Suz
Buon pomeriggio a tutti, scusate l' assenza, ma purtroppo sono stata impegnata in un qualcosa che non ha dato i frutti che speravo, ma in fondo, che importa, le persone vanno e vengono, e non bisogna fare eccezioni.
Per quanto riguarda te Suz, ti faccio riflettere invece.
(Ti voglio bene, sì.)
Oggi chiedo a tutti i miei seguiti di guardare questo video, ma di guardarlo per intero, perchè do per scontato che molti di voi, leggeranno il titolo e diranno "ma è un male necessario", e invece no, lo scopo di questo video è di dimostrare che non è necessario, e che ci sono metodi alternativi.
Mi raccomando però, bisogna essere ben concentrati.
Dopo averlo visto, se volete, commentate, buon proseguimento a voi, cercherò di esserci, mi mancano tanto le vostre belle risposte.❤️
Buona giornata a voi.
https://m.youtube.com/watch?v=Zp__nxgFuX0

View more

Next