Ask @massimilianolibro:

Ci sono regole\leggi che ritenete ingiuste o poco serie?👓

?Aиdrew Scнrader¿
Ce ne sono. E leggendo la domanda mi è venuto immediatamente in mente l'obbligo di portare la mascherina all'aperto che imperversa qui in Francia. Come dimostrano i dati della pandemia in Francia stessa, non serve a niente o quasi. Gli studi che affermano l'efficacia della mascherina all'aperto sono venuti fuori quando è gli stati nazionali sono stati minacciati di denuncia per tale restrizione all'inizio della pandemia!

View more

🦋 Si può imparare a essere felici? O la felicità è una fortuna che capita a pochi? Felice giornata 😊

Butterfly
Per essere felici bisogna innanzitutto volere essere felici, lasciandosi alle spalle l'attrazione alla melanconia e ai guai. Quindi bisogna mirare alla felicità in sé stessa, non ad averi, denari, successo, vittorie, o quant'altro. Infine, più importante di tutto, bisogna dare felicità e impegnarsi a costruire un mondo felice: la felicità tornerà.

View more

Buonasera :) sarebbe bello non avere la necessità di dormire così spesso. Si potrebbe vivere tutta la magia della notte, ogni notte, per sempre ⭐️💫🌟 Ti piacerebbe?

Sono giusto sul punto di abbandonarmi sul letto. Con un certo piacere. Comunque sarebbe bello non avere la necessità di dormire e soprattutto non sentire mai la stanchezza.
A proposito: se è vera la teoria dell'evoluzione, visto che la notte è sempre esistita, perché non ci siamo evoluti vedendo perfettamente al buio e riuscendo a rigenerarci senza dormire? Questa teoria dell'evoluzione ha molto di inspiegabile....

View more

buongiorno a tutti, domandina dopo tanto tempo....Perche' si perdona, se non si dimentica?ricordare significa che ancora ci pensiamo e allora a che vale quel perdono??? grazie...domanda fattami da un amico

wania lattanzi
Quando il perdono corrisponde a un sincero ravvedimento del perdonato e al risarcimento da parte di questi, assai più facilmente si riesce a dimenticare e a dar corso a una nuova parte della propria vita. Quando ravvedimento e risarcimento sono assenti, o ipocriti, solo per schivare la vendetta e la riprovazione altrui, il perdono lascia strascichi negativi, perché la nostra anima avverte che c'è qualcosa che non va'.
Naturalmente ci sono gesti che è più difficile perdonare, peccati che anche Dio difficilmente perdona. Allora, oltreché i sopracitati ravvedimento e risarcimento, ci vuole tempo per lasciarsi alle spalle il tutto, per rinnovare la fiducia nella vita, nelle persone, in chi si è perdonato.
Nondimeno il problema può essere dentro noi stessi: un eccesso di orgoglio che impedisce di accettare quello che abbiamo subito. In questo caso bisogna lavorare dentro di sé, per eliminare l'orgoglio, grande causa di contese, sopraffazioni, violenza, e tornare alla giusta umiltà.

View more

Next