Ask @pinkbanana17:

Quel libro però non tiene in conto le coppie omosessuali. Significa che le coppie omosessuali sono le uniche che possono amarsi davvero o che è un po' campato per aria o che lo scrittore è omofobo?

Ma innanzitutto il libro non dice in alcun modo che gli etero "non amino davvero". Il fatto che siamo fatti di chimica, e di conseguenza funzioniamo attraverso processi biochimici, è un dato di fatto! Quindi sotto le nostre emozioni e quant'altro c'è chimica dietro, ciò non le rende "finte". Insomma, non è che un orologio non è davvero un orologio quando scopri che ci sono meccanismi dietro che lo fanno muovere e non si muove "per magia". Inoltre anche gli omosessuali sono persone normali, mica una categoria a parte, quindi ovviamente funzionano attraverso meccanismi biochimici proprio come gli etero, e ciò che c'è scritto su quel libro vale anche per loro. Il libro si focalizza sulle coppie etero perché viviamo in una società eteronormativa, ma anche perché è stato pubblicato nei primi anni 2000, quindi un periodo in cui non c'era tutta questa attenzione per il mondo lgbt.
Piero Angela è un divulgatore scientifico, sul libro parla di esperimenti condotti, non sono robe che si inventa lui e neanche ne ha la paternità, difatti come ho detto nell'altra risposta, di questi argomenti ho letto anche documenti universitari che Gabri (ha fatto Psicologia all'università) doveva studiare per un esame.

View more

+1 answer in: “momo dove hai conosciuto/approfondito la visione scientifica dei sentimenti di cui parlavi qualche risposta sotto? mi consiglieresti un libro/articolo in proposito?”

Momo a leggerti si direbbe che volere è potere "reprimo la gelosia" ma per te funziona solo in amore, xché poi quanto a non procrastinare o mangiare meglio non ce la fai. Quindi diciamo che puoi reprimere cose non importanti, delle altre sei succube, non pensi?

Non è che sono cose non importanti, dipende dalle proprie priorità e i propri valori. Per me la gelosia è DAVVERO sbagliatissima e la odio, invece per il mangiare meglio non ci tengo così tanto, la procrastinazione è un problema ma la verità è che ce la faccio sempre in un modo o nell’altro (esempio: gli esami comunque mi vanno sempre bene) a fare ciò che devo fare, quindi mi crogiolo sempre fino all’ultimo. Da questo punto di vista quindi si può dire che la gelosia per me sia molto più sbagliata di procrastinare e mangiare male, perciò il meccanismo è inverso (nel senso, tu dici che posso reprimere le cose non importanti, ma è il contrario). Ci sono anche persone che sono bravissime ad avere disciplina nel cibo e nel planning delle giornate ma hanno zero controllo sulle proprie emozioni! È soggettivo insomma.

View more

E invece in una relazione poliamorosa pensi che saresti gelosa? (Ho letto che non saresti interessata ad averla; è solo curiosità)

Ma a me capita di essere gelosa anche normalmente (anche in una coppia monogama intendo), quindi potrebbe capitarmi, ma come ho già scritto > poi se anche mi capita di essere gelosa capisco che è un problema mio e in ogni caso è più importante la libertà di fare ciò che si vuole.
Cioè il fatto che provi gelosia non è un deterrente per far in modo che ognuno faccia quello che vuole, perché riconosco che è sbagliata e quindi la reprimo.

View more

Leggendo le tue risposte mi è sorta spontanea una domanda: se si è in una relazione aperta, come si fa a non essere gelosi delle scappatelle del proprio partner? Pur avendo una mentalità aperta non penso che sarei in grado di portarne avanti una

ci sono persone che provano più gelosia di altre, pensa inoltre che ci sono anche coppie poliamorose in cui si hanno proprio più partner contemporaneamente, quindi neanche si limiterebbe a scappatelle. a me una relazione poliamorosa ad esempio non interessebbe, ma capisco che ci sono persone che invece possono viverle serenamente.
io non sono gelosa dell'atto sessuale perché lo trovo davvero solo qualcosa di fisico e molto superficiale a cui non do valore, poi se anche mi capita di essere gelosa capisco che è un problema mio e in ogni caso è più importante la libertà di fare ciò che si vuole. personalmente quindi trovo peggiore il dover reprimere le proprie pulsioni sessuali! è una questione di priorità direi.

View more

Io da quello che so tinder è pieno di fake, a dirti la verità ho un po paura di usare questi programmi..

se sei sveglio i fake li puoi riconoscere, ci sono delle escort ma comunque ci sono anche tante persone vere. se non sei di base un ragazzo piacente è difficile beccare pure con tinder comunque, è ancora più superficiale di tanti altri social dato che la selezione si basa su un paio di foto.

View more

+2 answers in: “Qual è la tua strategia per conquistare? rido sapendo che sei timida e generalmente impacciata ma okay ahaahahah 6 cute”

Quindi tipo aggiungi te loro e inizi a parlarci o inizi a parlarci una volta che ti hanno contattata loro? Ovviamente dopo aver stalkerato il suo profilo ahahah (con la speranza che non sia privato)

aggiungo e scrivo io, oppure anche se mi aggiungono loro e sembrano interessanti scrivo io, se aggiungo e scrivono pure ok va beh insomma l'importante è scopare, poi come va va

View more

+2 answers in: “Qual è la tua strategia per conquistare? rido sapendo che sei timida e generalmente impacciata ma okay ahaahahah 6 cute”

Confermo c’è sempre più gente che fa questo, soprattutto nei siti di incontro. Ho una amica che si fa pagare Netflix + vari benefit occasionali da più di due anni, in cambio di semplici foto nemmeno tanto provocanti

Eh, ma non c’entra niente il farlo perché ci si sente maschi, quello è più un atteggiamento collegabile ai maschi che si offendono se non gli fai offrire la cena. Questi che dite voi sono moneyslave/“sugar daddy”. Inoltre in quel caso c’è pure uno scambio di foto!

View more

+2 answers in: “Momo cosa pensi di quei ragazzi che hanno bisogno di fare regali costosi a ragazze per sentirsi degni di essere maschi ?”

E cosa cerchi in un ragazzo per considerarlo per un rapporto occasionale?

Che mi attragga! È molto arbitrario insomma, certi tipi che mi attraggono non sono neanche necessariamente belli o carini e non c’è un motivo razionale per cui mi attraggono, succede e basta.
Se si parla di partner invece sono molto molto molto selettiva (deve essere intelligente, simpatico, sveglio, compatibile con me - a livello di idee proprio -, stimolante come persona, comprensivo, gentile, non possessivo, di mentalità aperta e blabla).

View more

+2 answers Read more

Hai mai dei rapporti occasionali?

In realtà sono molto pro rapporti occasionali e penso pure che ne avrei, ma ogni volta che penso “ok con questo una botta e via”, poi almeno qualche altra volta mi ci vedo. Quindi dipende, se si intende proprio botta e via no (ma non per motivi valoriali, io spesso penso proprio “ok esco con questo ci faccio sesso e ciao”, ma non accade), ma di rapporti disimpegnati e svincolati da relazioni sì.

View more

Perché i ragazzi gay sono solitamente i più belli? Non è per fare stereotipi, che sia chiaro ahahaha però anche a te capita di pensarlo a volte o di averlo pensato?

No, mai pensato e non è neanche vero! Forse se la pensi così è perché li idealizzi, boh, io ne conosco tantissimi e non trovo proprio riscontro con questo “stereotipo”. Ci sono sicuramente ragazzi gay belli come anche ragazzi etero belli, ma non percentualmente di più.

View more

Next