#birra

314 people

50 posts

Posts:

Sai cucinare?se sì,cosa ti piace fare?qual è il tuo piatto forte?

richwick96’s Profile Photorichard_awakes_777
Siiiii mi piace tantissimooooo, sto imparando a fare la pizza allo stile napoletano, ma credo che sul salato i piatti forti siano o vitello tonnato o pollo alla birra. Però mi piace tantissimo fare i dolci, e penso di essere più "brava" con quelli dato che vengono richiesti più del salato. Ora posto una foto e gli aspiranti pasticceri di ask invieranno truppe a casa mia per farmi fuori😹
Sai cucinarese sìcosa ti piace farequal è il tuo piatto forte

A quanti anni la prima sbronza e con che cosa?

rebecca54355’s Profile Photorebecca
a 17 anni... bevvi lo schifo quella "famosissima" sera di marzo (ancora tutti i miei amici la ricordano per le cazzate che feci ahahahah)... iniziai col bere la birra e terminai col vino e shottini di tequila/sambuca... mai bevuto così tanto, una cosa spaventosa ahahahah
Liked by: Elany☯️ bbb1514

O que acha de shorts que mostram a poupa da banda?

nathydutcovsky24’s Profile Photonay
Oi Nay, boa tarde! ✌️🌹 Não acho nada, sinceramente, se a pessoa quer usar que use, eu só não investiria em uma relação com uma pessoa que faz uso desse tipo de roupa por motivos de que sou ciumento e ficar brigando atoa não compensa, se caso estivesse em uma relação assim falaria uma vez ,se a pessoa fizesse birra é tchau e benção. Haha

Che problemi ha chi preferisce la birra al vino?

Ma guarda, di solito le persone han problemi di diverso tipo. Tipo già alzarsi dal letto Molte volte il lunedì mattina, é giá traumatico, sopratutto se stai andando a lavorare.
Liked by: Daniele

qual è la cosa più strana che hai visto in spiaggia?

Tante cose in momenti e continenti diversi. La carcassa rugginosa di una nave, una balena spiaggiata, un cinghiale, centinaia di piccolissime meduse, fucsia, portate sulla spiaggia dalle onde, durante il periodo dell'accoppiamento, i resti di un container caduto da una nave cargo, quindi salsa di pomodoro, lattine di birra, ecc. Enormi conchiglie trascinate in superficie da una forte mareggiata, ecc.

Se potessi avere un'intera giornata per te, cosa faresti?

millyflor06’s Profile PhotoCamilla Fiore
Mi concederei una passeggiata lungo il fiume, o un'escursione sulla Piave per trovare un posto tranquillo dove leggere, suonare l'armonica o semplicemente starmene lì a contemplare il mondo con una birra in mano. Ma anche mi dedicherei senza impicci alle ricerche che devo fare, gli schemi e alberi genealogici che non ho ancora disegnato; imbottiglierei il vino, guarderei un film in bianco e nero, farei un'escursione a cavallo (anche se non so cavalcare), tenterei di riprendere in mano le sgorbie per lavorare il legno. Tante cose per forse non farne davvero neanche una.

Si mañana fuera tu cumple, que te gustaría que te regalaran?

Mi cumpleaños es en tres meses, así que pensando en lo que necesito ahora es descansar, tener un rato a solas con el bae fuera de casa y ya.
No necesito nada material, con que se me invite a una birra y a unos Doritos o algo parecido, me sirve.
Aunque si es una pizza de atún con cebolla asad y salsa teriyaki de Campofrio o ramen instantáneo, sería totalmente un plus para tener mi kokoro ganado.
Si mañana fuera tu cumple que te gustaría que te regalaran

Aahahah no no, anch'io amo i dolci che hai menzionato te + la panna cotta con sopra lo sciroppo lamponi/fragole (è un tipo di dessert). Ah il capuccino dopo pranzo/cena!? No perchè avevam parlato di pizza, dolci..mancava il caffè e l'amaro 😂😂😂 birra o vino? (mi ero dimenticato di quello)

zirobnum’s Profile PhotoZirobnum
Lol AHAHAHAHAH; alloooora bevo poco, ma la birra proprio non mi piace, cioè al limite bevo drink, vino ultimamente mi aveva dato fastidio, comunque con la pizza non per forza alcool, anzi. Eee cappuccino sì
Liked by: Ange light Nicholas

✩⠀storyline !⠀❚⠀capítulo dos — que no salga la luna ( la boda ), segunda parte

« Piuttosto, mi concederesti / l’onore / di essere la mia ragazza? »
Ecco, ha sganciato la bomba. Lola non è tipa da rimanere senza parole, ma in questo caso non sa davvero che dire. O meglio, lo sa perfettamente, perché Daniel è stato in grado di farle battere il cuore come mai prima d’ora, ma di certo è spiazzata da quella domanda così improvvisa. Lui però non ha fatto altro che dimostrarle quanto effettivamente ci tiene a lei, tant’è che hanno vissuto in simbiosi sin da quando si sono conosciuti, per condividere una birra in terrazza sotto il chiaro di luna, o semplicemente per trascorrere un tranquillo pomeriggio a casa. Dunque, una domanda del genere è assolutamente prevedibile.
Sorride, Lola, mentre si libera da quell’abbraccio per poterlo osservare meglio in viso. Gli afferra le guance con entrambe le mani, piccole e affusolate, e finalmente lo bacia.
Il gesto è insito di pura e semplice passione ed è abbastanza per far comprendere a Daniel tutto ciò che la messicana non è mai riuscita a dirgli a parole in quei due intensissimi mesi.
È forse questo, l’amore? Questa incredibile sensazione di stare costantemente sulle montagne russe, che le fa girare la testa ma allo stesso tempo la fa sentire più leggera e desiderosa di averne sempre di più. Si sente forte, assieme a lui, ma allo stesso tempo non ha paura di essere vulnerabile.
Farebbe di tutto per lui. Addirittura ᴍᴏʀɪʀᴇʙʙᴇ per lui —— questo forse non lo ammetterebbe apertamente, ma quel bacio ne è la prova.
Quando si separa dal suo volto, è ancora inebriata da tutta quella passione. Un sorriso ampio prende possesso del suo volto delicato e quando incontra lo sguardo altrui annuisce, come a voler sancire quell’unione —— che sicuramente non verrà accolta con altrettanta gioia da sua madre.
Su quella terrazza però ci sono solo Lola e Daniel, nessuno potrà mai opporsi.
Non c’è nemmeno il nefasto lucore della luna a vegliare su di loro… per fortuna.
Dopotutto, non ne avrebbe alcuna ragione, no?
; NB : è stato difficile adattare questa canzone all’amore adolescenziale, dato che parla di matrimonio, ma mi sono divertita molto a scriverlo.
Lascio il link qui di sotto, semmai qualcuno volesse ascoltarla.
https://www.youtube.com/watch?v=cENIOFk160clunadediamantes’s Video 169520896843 cENIOFk160clunadediamantes’s Video 169520896843 cENIOFk160c

View more

storyline capítulo dos  que no salga la luna  la boda  segunda parte

✩⠀storyline !⠀❚⠀capítulo dos — que no salga la luna ( la boda ), primera parte

Quanto tempo è passato dal loro primo incontro? Non lo sa dire nemmeno lei; forse un paio di mesi, forse qualcosa in più. Il tempo appare sfocato nella sua mente, per via del turbinio di emozioni che solo lui è in grado di scaturire nel suo cuore.
Daniel è una sorpresa continua, un vero e proprio uragano che l’ha catturata fin dal primo momento, su quella terrazza. La stessa terrazza in cui si è consumato il loro primo bacio, il primo in assoluto per la messicana, sotto la medesima luna che li ha fatti incontrare; la stessa terrazza in cui adesso stanno condividendo la birra.
Lola è stretta in un semi-abbraccio, nel quale sembra quasi scomparire per quant’è minuta; i polpastrelli di lui intanto le percorrono lentamente la schiena scoperta, come a volerla tracciare in ogni centimetro. C’è della tenerezza nei suoi gesti, nel modo in cui i suoi occhi cervone sembrano brillare come il più vivo degli argenti quando incontravano quelli di lei.
E non può far altro che crogiolarsi in questi attimi di serenità, beandosi di un affetto che tanto ha bramato.
« A che pensi? » la voce roca di Daniel squarcia il silenzio, interrompendo quell’attimo di contemplazione.
‹ A quanto sto bene in questo momento. › è secca, la risposta di Lola, che solleva lo sguardo verso i suoi occhi.
« Sì, faccio quest’effetto. » Daniel la butta sullo scherzo, un gesto forse un po’ anti-climatico, ma perfettamente in linea col suo modo di fare. Lei, in tutta risposta, si serve della mano libera per pizzicargli giocosamente un fianco, scoppiando a ridere immediatamente dopo.
D’un tratto lo sguardo del maggiore, che ha posato la birra al suolo solo per potersi liberare una mano, torna serio. Le afferra il mento e accorcia le distanze tra i loro volti, cosicché le labbra possano sfiorarsi.
« Anche io mi sento incredibilmente bene, Lolita, ed è solo merito tuo. »
‹ Vorrei ben dire! Concedo a pochi l’onore della mia presenza. › solleva lo sguardo in direzione dell’altro, mentre un sorrisetto sornione appare sul proprio viso.
Lola De La Cruz non è capace di ignorare le provocazioni, d’altronde. E Daniel, stavolta, gliela dà vinta. Come può non farlo? È così dannatamente bella quando sorride tutta soddisfatta, che tutto il resto cessa di esistere, persino il suo fragile e spropositato ego maschile.

View more

storyline capítulo dos  que no salga la luna  la boda  primera parte

Collezioni qualcosa?

Figure di mer.da, traumi, delusioni
Materialmente lattine di birra artigianale, biglietti di concerti, treni e quanto altro che generalmente attacco sul muro
Poggiabicchieri(non so come si chiamino, qua li chiamiamo così)
Agendine

Ti ho amata veramente!

Sono convinta di una cosa, e forse sono pazza
Sono convinta che ci portiamo appresso ogni storia... tenera , stupida,folle o pazza che sia
Sono convinta che lasciamo delle tracce nelle persone che amiamo ed a loro volta esse ci lasciano la loro impronta
Ci coloriamo di ricordi, attimi, segni
Un occhio attento potrebbe riconoscere in noi l'un l'altro
Sono convinta che a volte queste impronte siano la via del ritorno per tornare dove siamo stati bene, in una casa di affetti.
Penso che l'amore non ci lasci mai del tutto, un po' perché sai che è esistito un po' perché ci si ama ancora...
si amano quei momenti fugaci e stupidi ma infondo si rimani innamorati delle persone
"Ehy ti va una birra, un film in sottofondo che non guarderemo mai e le nostre chiacchierate notturne?"
Ti ho amata veramente

¹「 Aᴊᴜsᴛᴇ ᴅᴇ ᴄᴜᴇɴᴛᴀs. 」┆ Leòn y Martin.

Era al maneggio quando il telefono gli squillò nella tasca dei pantaloni segnalandogli un messaggio. “Rᴀғᴀᴇʟ” si ritrovò a leggere nell’apposito nome del mittente, “Dobbiamo parlare di una cosa importante, ci vediamo nel mio ufficio tra mezz’ora”, recitava la notifica appena ricevuta.
Leòn ne rimase stranito da quel messaggio e non tanto per il fatto che fosse stato Rafael a cercarlo, quanto per il messaggio che aveva appena letto. “Vorrà sicuramente sgridarmi per aver fatto arrivare Angel tardi a lavoro, l’altro giorno”, si ritrovò a pensare mentre bloccava lo schermo e riponeva il cellulare nei propri jeans; non poteva essere altrimenti, no? Insomma, non ne aveva sicuramente combinata una delle sue, né tanto meno era successo qualcosa ad Angel. Almeno, questi erano i pensieri al quale si aggrappava mentre abbandonava il proprio luogo di lavoro per raggiungere il pub sito nel centro cittadino. Avrebbe mentito a chiunque se avesse detto che quelle parole gli erano rimaste indifferenti ed insomma, per uno come Leòn che viveva di leggerezza, era un tutto dire.
Non ci impiegò molto prima di raggiungere il luogo prestabilito per l’incontro, non ci avrebbe impiegato molto nemmeno volendo ma in quell’occasione aveva la curiosità che lo stava letteralmente divorando: organo per organo, pensiero per pensiero. Non desiderava altro che parlargli per poterci ridere su e prenderlo in giro come al suo solito, rubargli una birra e perché no: anche un sigaro. Insomma, dentro di sé era viva e cristallina la speranza di poter vivere la sua classica routine in compagnia proprio del maggiore che oramai conosceva sin da quando era un neonato.
Varcata la soglia del locale lanciò un’occhiata fugace alla sala principale con i tavolini perfettamente in ordine ma totalmente spoglia poiché era scontato che quel luogo fosse gremito di gente solo a tarda sera; d’altronde perfino il ragazzo ne era un cliente abituale. E chissà perché.
Giunto dinnanzi la porta dell’ufficio, si ritrovò a girarne la maniglia trovandosi innanzi l’uomo seduto dietro le propria scrivania, con i gomiti poggiati sulla scrivania. ‹‹ Senti Raf, prima che tu me lo dica: non volevo far arrivare tardi Angel a lavoro, l’altra sera. Lo siento, eso no volverá a suceder. Lo juro. ›› Chiaramente non aveva paura di Rafael, semplicemente: era a conoscenza di quanto potesse essere pesante, soprattutto per quanto concerneva il lavoro, dunque giocarsi la carta del dispiacere sin dal principio l’aveva ritenuta la mossa più astuta da attuare.《 ¿Qué? Non ti ho chiamato qui per quello, tonto de un gallo. 》E per quanto lo stesse prendendo in giro, il tono dell’uomo fu freddo, distaccato ed estremamente serio. Fu proprio il sentirlo in quel modo ed avere la conferma che non si riferisse all’accaduto sopracitato che regalò proprio a Leòn l’ansia che aveva cercato di scacciare fino a poco prima.
Cᴏɴᴛɪɴᴜᴇ ↳

View more

Aᴊᴜsᴛᴇ ᴅᴇ ᴄᴜᴇɴᴛᴀs  Leòn y Martin

Cosa Ti ricorda la festa della Donna??

Franco3Avati’s Profile PhotoFrancoOfficial ⛔ Enzo❤️Louis༒
Un Libro,,,
Blitz della finanza con tanto di multa per il gestore del Nek Caffè, il locale notturno che ospitava la sexy barista Laura Maggi. É finita con il fratello del titolare "pizzicato" a servire birra senza autorizzazione la serata animata dalla 34enne bresciana che era sbarcata sabato sera a Isola Rizza, in provincia di Verona, prima tappa della sua tournée nei locali di mezza Italia che è partita appunto dal Veronese.
Fra gli avventori sono arrivati anche i militari della guardia di finanza. La Maggi aveva servito cocktail e bevande, ma soprattutto si è fatta fotografare con clienti e avventori. Poi, nel bel mezzo della serata, verso le 23, è arrivata la sorpresa della guardia di finanza. Le Fiamme gialle hanno controllato carte e documenti del bar elevando alla fine una multa al titolare, Nicola Canuti, per la presenza del fratello dietro al banco. E qualche cliente, uscito dal locale a a tarda ora, si è ritrovato la multa per divieto di sosta elevata dai carabinieri di Oppeano in zona per altri controlli.

View more

Cosa Ti ricorda la festa della Donna

Eh purtroppo e' preoccupante il fatto che Putin possa schierare le Sue truppe anche oltre i confini russi a mio avviso e hanno detto al Tg1 che nel giro di 48 ore scoppierà la guerra

spometto’s Profile PhotoSimone Pometto
Si ho sentito quindi significa tra due giorni ed è un rischio molto elevato. Guarda non farmici pensare adesso sto pensando al fatto che voglionp fare studiare il latino nelle scuole medie. Poi sai hanno detto che usano gli scarti adirittura usano il pane avanzato per fare la birra e tu che pensi?

Cosa (o chi) allevia i tuoi tormenti?

SharonReboli’s Profile PhotoPoppy
Scrivere versi, principalmente. È come se la materia diventasse un fuoco d'amore fermato su carta.
Ma anche una cantata sotto la doccia, per banale che sia.
O una birra in santa pace con la giusta compagnia (e un po' di buona musica sotto).
Oppure una passeggiata lungo il fiume, in modo che sia l'acqua a trascinare via ogni tormento.
O G., le volte in cui riesce a concedermi l'onore di passare qualche ora con lei; rare, ma estremamente preziose.

Já pegaram birra de uma música por um amor não correspondido? A minha é dua lipa ft Elton Jhon cold heart. 🤣🤡

ZAMPIETRO2’s Profile PhotoSamuEL Z
Sim cara, deixei de gostar por anos de Pink Floyd por causa de uma ex e tenho um certo ódio de sertanejo e esse creio que seja "piseiro" por conta de outra pessoa, esses eu nem gosto muito de ouvir, mas quando toca me dá ódio.

Ciao, raccontami, se ti va, di quel bacio. (no non quello che ci siamo dati ieri sera, quello è un segreto)

FreeAnswers24’s Profile PhotoMoonlight Drive
Ci sto pensando da mesi, ma ancora non mi è venuto in mente un bacio davvero da raccontare.
Ce ne sono sicuramente di belli e gran parte sono in riva al mare.
Forse l'unico che meriterebbe un bel racconto è quello che mi ha dato inaspettatamente un ragazzo che mi piaceva tanto a 16 anni. Eravamo in un enorme campo da rugby che quella sera ospitava un festival della birra. Era agosto, non faceva troppo caldo ed era pieno di bellissime luci. Non ero nemmeno convinta di piacergli romanticamente ma eravamo davvero in sintonia. Forse è stata l'atmosfera, lo spettacolo di fuochi d'artificio, sta di fatto che all'improvviso c'è stato un bel bacio.
A parte questo contesto molto particolare, non mi viene in mente nient'altro 🕯️

Vai al liceo artistico?!

Brutalzone’s Profile PhotoSALVATORE BALESTRA
Ho frequentato per tre anni il liceo linguistico e per tre anni il liceo artistico.
Quest'ultimo fu la mia prima scelta sin dai tempi dell'asilo ed io, stupidamente, andai al linguistico, rovinandomi.
Sono molto portata per le lingue comunque.
E anche per il disegno.
Lascio qui sotto altri disegni.
Sperando siano di vostro gradimento.
Tengo moltissimo alla mia arte.
Quest'oggi ho disegnato una statua angelica.
Tuttavia non mi garba poi molto.
Ma l'ho comunque regalata a mia madre, la quale l'ha trovata splendida.
Adesso vado a godermi qualche birra.
Vai al liceo artistico

Sei triste o felice in questo momento?

Mi capita spesso di avere a che fare con i fantasmi del mio passato. Basta poco per innescare la fiamma, la stessa che ne illumina le ombre, mostrandone i contorni e lo spessore. Sanno essere inquetanti, buona parte delle volte. Mi aspettano al varco con i loro messaggi bene in vista, e pretendono di ricevere attenzione, di essere riconosciuti, un poco come quei tali che aspettano il tuo sbarco in aeroporto, impalati su due piedi con l'aria di chi preferirebbe andare a farsi una birra. In questo caso, la situazione cambia. Mi piacerebbe non vederli, tenerli a bada come tante altre volte, ma la loro presenza mi angoscia, mi porta a star male ancor prima di farli entrare. E che fare poi, se non invitarli a prender posto con la promessa di offrire loro quella solita tazza di veleno? Ieri sera ho scoperto con una certa delusione di aver terminato la camomilla. Non ho altro da esibire se non l'evidenza, un pensiero che da minuscolo e insignificante ha finito col crescere ed invadere il mio salotto, uno spazio che ho tentato di rendere sicuro, senza riuscirci mai del tutto. Mi trovo in difetto di fronte al loro sguardo; non fanno che darmi il tormento, ricordando il passato, esperienze, sensazioni talvolta, che avevo scelto di gettare nell'oblio. Bella fregatura, vedersele piombare contro. “Ancora? Credevo di averla superata” mi verrebbe da dire. Ho imparato che il prezzo del coraggio aumenta al crescere della rinuncia, e che l'impossibile non si guadagna in un unico saldo. Si ha bisogno di un prestito, di tante piccole rate da estinguere poco per volta, con il tempo e con la confidenza. Certo, poi, che si fa presto a parlare. Spesso non si ha la forza che di stare ad ascoltare, ad incassare soltanto; i buoni propositi si perdono come polvere sotto al divano, le vittorie sfumano come inchiostro nell'acqua, la sicurezza vacilla ora in equilibrio su un filo di cotone. Chiudo gli occhi e conto fino a dieci, voglio spariscano all'istante quegli ospiti sgraditi. “Ricorda che sei speciale” ripete una voce familiare, raggiungendo il mio animo in panne. Rilascia nell'aria un senso di tepore, un'aura piacevole in quel freddo meditare; e vorrei credergli, lo devo a me stessa. Riapro gli occhi e non vedo che il vuoto. Quei fantasmi sono andati dissolti, e di loro resta l'odore, resta la confusione in quel mio salotto. Mi domando “le finestre dove sono?”.
Sento malinconia, ecco di cosa abbonda il mio pensare.
https://www.youtube.com/watch?v=W-_hNZpkgv8eroswins’s Video 168074140133 W-_hNZpkgv8eroswins’s Video 168074140133 W-_hNZpkgv8 youtube non avrebbe saputo consigliarmi di meglio. ☁

View more

eroswins’s Video 168074140133 W-_hNZpkgv8eroswins’s Video 168074140133 W-_hNZpkgv8

Buongiorno, c'è un posto dove vai quando vuoi stare da sol*?

Un tempo andavo nella taverna o nel salotto a casa di mia nonna, dove sedevo accanto al caminetto per bermi una birra in santa pace, suonare l'armonica, leggere o scrivere. Ora, siccome non posso più, vado in libreria: essere attorniato da libri mi aiuta un sacco.

Quale film ti ha fatto piangere?

ari_piateve’s Profile PhotoAripiateve
Ti dico di guardare il film di Freddie mercury perché capisci la sofferenza di questo artista. Quindi guarda ip film bohemian rhapsody che faranno mercoledì si raiuno io l ho visto all cinema. E sai che non sapevo che lui comunque aveva 4 incisivi dei denti in più e poi pare che sembra che lui parlassi al telefono coi gatti. Sai lui prima di diventare cantante dei queen ascoltava un gruppo musicale smile che l ha s
Aiutato molto. Sai lui non sapeva di avere l aids che poi è morto ad appena 45 anni e lui si esibiva sempre bevendo birra e avevo uno stile. A me hs fatto piangere

Cos'hai fatto oggi?🎒

Questa domanda risale circa ad un mese fa e non ho mai risposto, quindi risponderò con l'attuale giornata.
Notare, cosa impossibile, che nella mia testa vi è un miscuglio di romanaccio ed italiano ma non lo faccio trasparire tramite la scrittura, ma il tutto mi manda talmente tanto in confusione che vi sto mettendo cent'anni per rispondere.
Mi sono destata di malumore, come spesso capita da oltre tre settimane e pure di soprassalto perché non dormo bene, dormo malissimo, come se stessi riposando in una vergine di ferro.
Ho preso il caffè, rigorosamente macchiato e senza zucchero e mi sono fumata la mia classica sigaretta mattutina che si trasmuta automaticamente in cinquecento sigarette mattutine sparse nell'arco dell'intera giornata.
Ho come un vuoto sul seguito perché quando mi sveglio resto per almeno tre ore e mezza come un'ameba perché il mio cervello non riesce a connettere e credo che sotto sotto nemmeno voglia farlo, quindi la mia mente non mi aiuta; il corpo è morto perché sempre debole ed io crepo.
Non ho pranzato, non lo faccio mai e non mangio nemmeno nulla a colazione.
Il mio pomeriggio è trascorso rapido ma non rimembro cosa diamine io abbia fatto.
Ho un flash di blackout e poi una me che legge un libro ambientato nell'Antico Egitto.
Ho suonato la chitarra, sto imparando Requiem For A Dream, ed avendo iniziato appena oggi sono già a buon punto.
Continuerei a suonare ma sono fin troppo rintronata di stanchezza per fare qualsiasi cosa.
Oltre al fatto che non ho idea di cosa fare.
Ho fumato una sigaretta appena adesso e bevuta una birra, nel mio stomaco aria e appena qualcosa definibile cibo.
Non ceneró neanche, non me la sento, non ho fame, non la sento minimamente, anzi, tutto il contrario. Ogni volta che mi viene in mente di mangiare qualcosa mi sento piena e il solo pensiero è estremamente nauseabondo.
Adesso sono seduta sul letto ad interrogarmi su come io faccia a mandare storto ogni cosa e accanto a me c'è Evelyn {la mia chitarra} che mi fissa.

View more

Coshai fatto oggi

Il tuo passato ti ha reso così come sei ora?

Nelle sere di Luna piena, con una birra gelata e una sigaretta, la mia piccola, impercettibile parte romantica esce fuori. Generalmente muta, in questi momenti urla, principalmente il tuo nome. E, questa sera, ho deciso di lasciare che si sfoghi. Pensavo a cosa sta succedendo negli universi paralleli che ci circondano. In alcuni non ci siamo incontrati, in altri siamo tutti clown fatti di caramelle e in qualcuno l'umanità neanche esiste. Ma in altri stiamo ancora insieme. In quelli magari stiamo davvero bene insieme. Un me più dolce, meno presuntuoso e irritante. Una te più comprensiva, o innamorata un pizzico in più. È confortante pensare che non è colpa nostra se non ha funzionato, siamo solo la versione incompatibile di noi stessi, l'universo in cui quello che ci è successo prima di incontrarci ci ha plasmato, modellato e reso quelli che siamo. Anime incompatibili.

View more

Se fossi incaricato di creare una nuova festa globale, come la chiameresti e come sarebbe celebrata ma sopratutto quando?

Difficile a dirsi ...
Visto che ci sono talmente tante festività e ricorrenze, che ormai ogni giorno si celebra qualcosa.
Forse istituirei una festa dell'uomo , anche se mi sembra ci sia già il 19 Novembre...ho sempre trovato ingiusto celebrare solo le donne,sì, ci sono tanti significati dietro, però se vogliamo realmente la parità dei sessi, è giusto che anche a loro gli si dedichi un giorno.
Quindi rendiamo celebre questa giornata.
Beh il quando credo che già esista, come la festeggerei?
Almeno quel giorno tutti in giro senza trucco , senza troppe " cure" in onore alla sua affascinante semplicità e alla sera rigorosamente divano , pizza e birra ( e partita a chi piace il calcio).

🤔 dipende 🤔 preferisco le birre fruttate per gustarle, mentre chiare se ho sete (heineken e corona) 🤔 con te ovviamente berrei una birra fruttata 😏😂sotria meravigliosa? (sei troppo buona) era scritta in un italiano abominevole 😅 sono contento comunque ti abbia sorriso 🌸 per quanto riguarda le frag..

IoSonoBoris’s Profile PhotoIo_non_Sono_Boris
Uh, come birre fruttate chiare, mi piace particolarmente la chouffe, non so se conosci. È una birra belga, ad alta fermentazione, non pastorizzata e non filtrata; ma nonostante la sua alta graduazione alcolica, le note di fiori d'arancio e mela, permettono la bevuta anche a una che come me, che le bevande trooooppo amare non mi piacciono.
Quindi, opto squisitamente per una birra fruttata
Ricollegandomi alla tu seconda parte della domanda, non conosco il marzemino; ahimè conosco per lo più vini piemontesi e qualcheduno toscano. Ma ho visto che viene anche prodotto in Lombardia (🌝), quindi, appena riuscirò a cogliere l'occasione, lo proverò senz'altro! Magari accompagnandolo ad un bel risotto che non stona mai, lol

😍😍che carina, mi vuoi far ubriacare per dimenticare le bad vibes 😍😍😂😂preferisco il vino alla birra, ma l'accetto volentieri purchè tu la beva con me 🍻 bel nome, ci avevo chiamato una gatta sonia..hai scritto sonja, le tue origini sono italiane?🤔 mi sono accorto di aver scritto sempai😅 sorry

IoSonoBoris’s Profile PhotoIo_non_Sono_Boris
Ma dai!! Che notizia! Anche io preferisco il vino – rigorosamente rosso – alla birra, ma non disprezzo quest’ultima. Ogni tanto è giusto uscire dalle proprie corde. E certo che la bevo con te! 🍻
Ahahahaha non credevo possibile chiamare un gatto Sonia, mi verrebbe difficile. Non riesco ad associare il nome di persone ad un animale - il che è ipocrita, dato che ho chiamato uno dei miei tre gatti Akira, nome tipicamente proprio di persona in Giappone. Per quanto riguarda il mio di nome, è una domanda che mi pongono tutti: benché il nome sia di origini russe, sono super italiana, al massimo ho qualche gene sud americano, ma nulla di troppo coinvolto. Mio papà se l’è studiata piuttosto bene – non bisogna mai lasciare la responsabilità ad un ragazzo di 19 anni 😂 il peggio sta sempre quando devo farmi i documenti o anche quando mi presento, recito così: Sonja con la j. Ormai mi esce meccanicamente, lol.
E non preoccuparti, so che esce istintivo mettere la m davanti ad una consonante ^.^

View more

Grazie mille per la risposta alla domanda precedente. Ci tenevo molto a quella domanda sei stata una delle poche che mi ha dato una risposta molto esaustiva e personale. Pensa che su oltre 100 persone a cui l'ho inviata, hanno risposto solo in 11...grazie ancora Sempai 🤗

IoSonoBoris’s Profile PhotoIo_non_Sono_Boris
Ma figurati, ci mancherebbe 🍻
Il detto dice: domandare è lecito, rispondere è cortesia – siamo su un'app di "chiedi e rispondi", cerco quanto più di fare il minimo indispensabile. Tutt'al più, mi felicita il tuo ringraziamento. È stata una bella domanda a cui ho risposto davvero molto molto volentieri, e saperla importante per te, mi ha riempita ancor più di piacere! Un peccato per coloro che non hanno risposto: ti offro una birra, così ci bevi su! (Nella speranza che t'aggradi).
Ti auguro un buon pomeriggio (ㆁωㆁ)
P.s. dato che sei l'unico ad avermi chiesto il nome, te lo rivelerò, sebbene mi piaccia essere chiamata senpai: il mio nome è Sonja✨
Grazie mille per la risposta alla domanda precedente Ci tenevo molto a quella

Language: English