#montagna

333 people

50 posts

Posts:

Quali sono i tuoi dieci comandamenti?

1- Sorridi e sii gentile, sempre.
2- Pensa con la tua testa, vai controvento, "in direzione ostinata e contraria", per citare De André.
3- Sii libera. Libera di pensare, fare, progettare, creare." Libero eterno è l'uomo che crea. "
4- Respira natura, sii natura. Sei parte di essa. Tendi alla naturalezza, fidati delle basiche potenzialità dle tuo corpo e del tuo organismo.
5- Fai affidamento innanzitutto su di te. Sei sola, dovrai convivere con te stessa per tutta la vita. Impara a stare in compagnia di te stessa, ama la tua solitudine. Apprezza e coltiva la tua indipendenza.
6- Meglio soli che male accompagnati. Un evergreen.
7- il denaro è frutto dell'inganno sociale, impara a vivere con poco, con l'indispensabile. Basa la tua quotidianità sulla genuina vita di campagna e di montagna. La città, il consumismo e l'economia sono i parassiti della società in cui vivi: privatene più che puoi. Ricicla, compra usato, vendi, baratta. Ma non alimentare troppo la macchina del consumismo.
8- "Arreda la tua mente e vivi lì", giacché tu e la tua mente sarete eternamente compagne. Crea un mondo interiore che sia fatto di arte, stimoli, conoscenza, poesia, cultura.
9- Ottimismo e positività sono chiavi per ogni ansia.
10- Libera vivi.

View more

Allora domanda particolare.. 🤔 Raccontami il tuo ultimo sogno ahah

babydoria’s Profile PhotoLetizia Polidori
Faccio sogni confusi e che non ricordo bene la maggior parte delle volte, per esempio mi ricordo che stanotte ho sognato di essere con dei miei ex colleghi a bere, poi li ho abbandonati per intraprendere un viaggio alla ricerca di un veleno contenuto nelle uova di qualche strano serpente da barattare con una sciamana in cima a una montagna 😂😅

L'importanza di bastare a sé stessi

duepigreca’s Profile Photoduepigreca ☼☽π
Una sola parola:
AUTARKEIA
Ciò che voglio dalla mia vita è non dover mai dipendere da nessuno attraverso il raggiungimento dell'autosufficienza per mezzo della realizzazione personale.
Per essere ancora più chiara onde possano esserci fraintendimenti, ciò non compromette i miei legami sentimentali, è diverso voler bastare a sé stessi dal non voler nessuno al proprio fianco, la genuina aspirazione alla propria realizzazione personale non va confusa con alcuna forma di egoismo, che è ben altro!
La parola autarchia per me assume un valore fondamentale, oltre ad esprimere il bisogno di essere autosufficienti riguarda un aspetto fondamentale ed imprescindibile di essa, ovvero la limitazione dei desideri per evitare condizionamenti esterni che possano ostacolare il raggiungimento della libertà Interiore.
Libertà che ora non sento pienamente nelle mie mani, desideri che purtroppo non smettono di insorgere nella mia mente come pensieri ossessivi fuori dalla mia portata.
Sento tuttavia che questa mia condizione paradossale di perenne insoddisfazione finirà ben presto, ma fino ad allora godrò di ogni momento della mia scalata verso la vetta della montagna, d'altronde il bello dei viaggi non è solo la destinazione, ma anche la strada da percorrere!

View more

Limportanza di bastare a sé stessi

Preferite un weekend in montagna davanti al camino ,diciamo cosa romantica ,o un weekend da sballo disco spiaggia notte da delirio?

torta66’s Profile PhotoCatia Rossi
Serata tranquilla e romantica, preferibilmente un bicchiere di vino rosso e della musica, e parlare per ore ed ore dei più disparati argomenti. Le mie serate ideali sono molto tranquille e per alcuni probabilmente noiose.

Posta una poesia sulla felicità

Ila_cre’s Profile PhotoIla♥️
"Ama la vita"
(Madre Teresa di Calcutta)
Ama la vita così com’è
Amala pienamente, senza pretese;
amala quando ti amano o quando ti odiano,
amala quando nessuno ti capisce,
o quando tutti ti comprendono.
Amala quando tutti ti abbandonano,
o quando ti esaltano come un re.
Amala quando ti rubano tutto,
o quando te lo regalano.
Amala quando ha senso
o quando sembra non averlo nemmeno un po’.
Amala nella piena felicità,
o nella solitudine assoluta.
Amala quando sei forte,
o quando ti senti debole.
Amala quando hai paura,
o quando hai una montagna di coraggio.
Amala non soltanto per i grandi piaceri
e le enormi soddisfazioni;
amala anche per le piccolissime gioie.
Amala seppure non ti dà ciò che potrebbe,
amala anche se non è come la vorresti.
Amala ogni volta che nasci
ed ogni volta che stai per morire.
Ma non amare mai senza amore.
Non vivere mai senza vita!

View more

Qual'è la tua felicità???

Al momento non sono felice, a stento riesco ad essere serena durante il giorno, comunque la mia idea di felicità è rimasta invariata negli anni, credo anche sia l’unica cosa, ovviamente ad oggi è ancora lontana motivo per cui sono un po’ abbattuta nelle ultime settimane.
Sono determinata, continuerò sempre ad esserlo però sto accusando un po’ i colpi.
Una casa in montagna solo mia, di quelle piccole ad un piano, con un po’ di giardino, circondata dalla natura, non voglio allontanarmi dal Trentino Alto Adige , quindi se possibile mi piacerebbe spostarmi in qualche valle di cui sono innamorata. A questo, vorrei conciliare di trovare lavoro in qualche asilo, non appena finirò gli studi mi iscriverò all’albo e richiederò se possibile di spostarmi, solo allora potrò abbandonare questo buco, nel frattempo spero già a partire da quest’estate di lavorare in qualche asilo.
Mi piacerebbe una quotidianità del tipo, finisco lavoro e “scappare” in mezzo alla natura con i miei cani, fare rientro al tramonto, la sera passarla in qualche bar a fare quattro chiacchiere.
Mi piacerebbe avere un asinello come ha una mia amica a Baselga di Pine, due cani di cui so già le razze, passare i weekend a fare qualche gita fuori porta oppure stare a casa e godermi i miei spazi.
Perché no, avere un orticello o qualche albero da frutto, migliorare il rapporto con il cibo, continuare ad essere tifosa del pallone.
Nulla di più.

View more

Dove vai quando ti fa male il cuore?

Credo che se il cuore è sofferente poco importa dove si va, farà ugualmente male anche se si è nel punto più alto della montagna o seduta sullo scoglio a guardare il mare.
Ognuno di noi sa se è figlia del mare o della montagna, credo che si possa immaginare dal mio nome dove andrei.
Io sono stata in montagna, ho avuto i miei cani nel letto quando ero sull’orlo di abbandonare questa vita oppure quando qualcuno ha spezzato il mio cuore la prima cosa è stata immergermi nella natura, perdere la condizione del tempo, oltre che a perdermi per qualche sentiero…
Tuttora vado ogni volta che posso perché per me la montagna è come uno specchio, mi metto a nudo con me stessa, non mi affido alla natura perché so che scaccerà via ogni dolore, anzi, non mi da via di scampo, cammino per i sentieri come se camminassi tra i cocci rotti della mia anima, ad ogni passo mi avvicino sempre di più al dolore..
Torno a casa che sono sempre la stessa semplicemente con più consapevolezza, più rigenerata, più determinata ad avere la meglio sulle delusioni-sullo stress.

View more

Che sapore ha la felicità?

SharonReboli’s Profile PhotoPoppy
Te stesso.
E ora la domanda è "Cazz* significa?".
La felicità la raggiungi quando impari a convivere con te stesso, accetti i difetti, ti allei con paure e paranoie, e le lacrime che ti solcano le guance diventano forza.
È qualcosa che ho imparato tardissimo ahimè, peccato perché avrei sicuramente rimorchiato di più altrimenti, no scherzo.
Però, il sapore migliore che ti può dare la felicità è questo, sentirti leggero, un po' come quando vai in montagna e senti il sapore dell'aria fredda e pulita, non ha un vero e proprio sapore ma è una sensazione, ecco.
Quindi la felicità per me ha quel sapore e la si ottiene solamente attraverso se stessi, perché cercare la felicità negli altri sarà sempre un flop visto che noi siamo la persona che ci saremo sempre per noi stessi.
Probabilmente non si è capito un cazz*, ma meglio

View more

Liked by: Apologize. Merak Poppy

Qual è la tua concezione di serata ideale?

Dipende a me piace di tutto che sia serata in montagna , relax di bellezza , scampagna da picnic ho viaggi in macchine basta che non si sta a casa mi piacciono molte cose ma non so con chi farle perché sono sola e chi a la mia età interessa sesso è ubriacarsi andare in discoteca o altrimenti ti giudicano perché sei diverso e ti sparlano dietro 😞

Pensa, studia, cucina?

Franco3Avati’s Profile PhotoFrank☆Nonviolence♧Nomilitary♡
Preservare la natura, essere sostenibili sul lungo periodo, lavorare per cambiare la percezione del mondo in cui viviamo, permettere a chi lavora la terra di mantenersi dignitosamente. Ma anche scoprire nuove forme di nutrimento provenienti da antiche pratiche, rendendole tecniche scientifiche. Il lavoro da fare per gli chef non è più solo cucinare: pensare è diventata una priorità, ancora prima di mettersi ai fornelli.
È per questo che nasce il nuovo corso universitario fortemente promosso e sostenuto da Norbert Niederkofler, che alla cucina di montagna ha sempre creduto e che al pensiero e alla riflessione sul suo lavoro e sul suo rapporto con il territorio ha sempre prestato grande attenzione.
Ma che cosa insegna uno chef all’università? «Quello che ho imparato in questi anni. Il successo più grande, con la squadra, è di arrivare a conquistare tre stelle Michelin con un progetto di montagna, un progetto complesso che fin da subito è andato contro una cultura consueta di una cucina fatta di grandi prodotti costosi. Abbiamo dimostrato che facendo una cucina che mette a valore la natura intorno a te, puoi arrivare al massimo riconoscimento in questo settore. Credo che questo obiettivo raggiunto abbia aperto tante porte ai giovani che vogliono intraprendere questo lavoro con un’ottica e un’attenzione nuova ai temi che sono loro più cari e ai quali mirano senza nessuna eccezione.»
L’inedito corso di laurea avrà inizio il prossimo autunno al NOI Techpark di Bolzano e mira a formare professionisti della gastronomia e dell’enologia sana e sostenibile delle regioni alpine. La Facoltà di Scienze e Tecnologie lo ha sviluppato in collaborazione con il team dello chef altoatesino ma le prospettive si estenderanno oltre i confini dell’Alto Adige: anche cuochi provenienti dalle Ande, dai Pirenei e da altre aree interne del mondo saranno chiamati a effettuare docenze all’interno di singoli moduli del corso di laurea, per dare approcci diversi di diverse culture al tema.
«Cercherò di mettere a disposizione dei giovani il knowledge e il lavoro fatto a livello di sostenibilità, per dare una diversa visione del futuro. Se rispetti la natura, fare cucina di montagna di grande livello è la cosa più difficile: qui quattro mesi all’anno non cresce niente. Per questo, per esempio, le fermentazioni, qui, sono indispensabili. Ma finora è stato fatto tutto con la pratica, mentre scientificamente questo tipo di cucina non è ancora normata e non ha basi scientifiche. Tutta la nostra ricerca parte da un tornare indietro: abbiamo riaccettato le regole della natura. Ma per attualizzare questo sapere bisogna avere una conoscenza solida, basi scientifiche che sistematizzino questo approccio». Per questo allo chef si affiancano realtà di ricerca preziose e gran parte delle lezioni e dei workshop si svolgono al NOI Techpark, nei laboratori alimentari all’avanguardia di unibz e nel Kitchen Lab. Al Nature of Innovation la ricerca....

View more

Pensa studia cucina

Ed ecco qui la domanda del giorno oggi è già il secondo giorno di questa nuova primavera ❤🌼Oggi ti chiedo cosa pensi del fatto che tra qualche mese sarà estate e tutti pronti per il mare?Cosa pensi del MARE ti piace? Cosi incontrollabile è forte buona giornata ❤

AntonyMasso’s Profile PhotoAntony
Non penso che andrò al mare ho da poco comprato casa e sono sempre impegnata ... Comunque il mare non mi dispiace ... Ma preferisco la Montagna .

Cosa fai, la domenica pomeriggio, quando stai con gli amici?

Una volta per noi la domenica era il giorno delle gite, potevamo andare in montagna come in spiaggia, una volta siamo andati fino a Verona solo perché dovevamo comprare un paio di scarpe (spoiler: non le abbiamo trovate)
Ora purtroppo tutti lavoriamo e avendo orari diversi rimaniamo a casa, rip

Voglio uscire a fare shopping con te e pagare tutto con la mia carta oro

SONO IMPEGNATO con il Lavoro...
''L'Italia si salva dalla Cima''
L'ambientalismo del sì - intervista ad un autentico attivista
"La montagna si cura dalla cima" dice Luigi, uno dei rappresentanti più noti dell’ambientalismo alpino. Di origine bellunese e trentino di adozione per una vita è stato custode forestale nelle valli di Fiemme e Fassa. E' stato a lungo vice presidente di Cipra Italia ed ha guidato per anni Mountain Wilderness Italia della quale oggi è preesidente onorario. Rappresenta il Movimento Nonviolento e collabora con Italia Nostra, WWF e Forum della Pace. La sua vigile attenzione a preservare la montagna lo ha portato a scrivere un libro che è un po' una summa della sua visione perchè mette al bando i clichè che vorrebbero tra gli ambientalisti solo persone che dicono no, a priori. La sua è proprio un'operazione per rispondere alle accuse di chi ritiene l'ambientalismo il ''partito del no".
Il libro si apre con un pensiero a Alessandro Langer al quale il libro è dedicato.
"Mai come oggi sono necessari ponti e alleanze coerenti" scrive e Luigi Casanova conosce bene la dinamica che scatta quando si costituicono dei fronti e anche il valore della dialettica, l'ascolto delle voci contrapposte, la ricerca della mediazione ma anche lo sforzo di chi non può transigere a comodi compromessi. Definisce questo libro un lavoro collettivo: i contributi sono stati elaborati da gruppi numerosi, associati fra loro e da decine di persone.
Le menti che accompagnano Casanova sono quelle di Paolo Cognetti (che firma la prevenzione) poi Giuseppe Dematteis, Carlo Alberto Pinelli, Lucia Ruffato, Vanda Bonardo, Mirta da Pra Pocchiesa, don Luigi Ciotti e il vescovo di Belluno, mons. Marangoni, Federica Corrado.
Di pagina in pagina si parla di parchi e prati aridi, schianti e cambiamenti climatici, gestione dei corsi d'acqua e innevamento artificiale, centraline idroelettriche ma anche di buone pratiche e di chi ha visione profetica come Don Luigi Ciotti e il suo appello alla Laudato SI. E non possono mancare temi come il dissesto idrogeologico, le alluvioni e quei grandi eventi sportivi che se da un lato promuovono la montagna dall'altro rischiano di sfregiarle il volto in nome di una logica di marketing che fa a pugni con la custodia del creato. E Casanova che oltre all’impegno pubblico, ha tra i suoi desideri boschi integri e habitat preservati dalle logiche d'uso dell'uomo, non ha mai mancato di far sentire la sua voce. Lo abbiamo intervistato in occasione dell'uscita di questo libro che, spera Casanova, vuole indicare un percorso: perchè quando l'ambientalismo nazionale e locale fa sentire la sua voce e magari scatta un "no", dietro c'è una visione diversa di società che andrebbe ascoltata.
Casanova, con questo libro lei dimostra che gli ambientalisti non dicono solo no. Quali sono le condizioni che permettono di dire sì ai progetti di sviluppo della montagna?
La prima condizio

View more

Voglio uscire a fare shopping con te e pagare tutto con la mia carta oro

Cos'è per te la felicità?

gretaaadark’s Profile PhotoᘜᖇᗴTᗩ
Non ho mai visto la felicità come uno stato d’animo, ma semplicemente attimi, quindi:
la colazione dell’albergo, dormire con qualcuno, vedere le case in vista pietra.. a proposito di questo tutto i borghi italiani (Umbria, toscana), mangiare il calzone, guardare uno scontro diretto di calcio, fare escursioni in montagna, organizzare sorprese inaspettate, l’odore della malga, gli animali, vedere Bullo addormentarsi sopra di me, i ricordi, cantare in macchina, la natura, il tramonto al mare, l’alba in montagna, gli arredamenti rustici di montagna, giocare a calcio, prendermi un’ora di tempo per fare colazione, guardare un film sotto le coperte, ricevere un peluche Disney grande, visitare l’Italia del tipo: domani, partiamo?
Tatuarmi, sognare ad occhi aperti, gli abbracci da dietro, fare acquisti online, fotografare, un campo fiorito, prendermi cura degli animali, andare in bicicletta.
Sentire il vento che mi scompiglia i capelli, sentire il sole che mi consuma, vedere i miei cani correre nei prati, cucinare per gli altri.

View more

Liked by: Merak Dotty fanpage2021

Cosa ti fa brillare e sorridere gli occhi? (Siate creativi)

Quando vedo altri artisti realizzare disegni dei miei personaggi. Quando parlo con la persona che mi interessa e la vedo felice a prescindere dalla mia presenza. Quando un gatto si fa fare le coccole e da le fusa. Quando mi perdo a guardare il cielo stellato, o il panorama dalla vetta di una montagna.
E quando arriva il corriere, o il rider di just eat.

Un ricordo piacevole della scuola elementare e uno negativo?

Beh oddio... ricordo negativo e brutto direi che passare quegli anni da bambino in sovrappeso, senza padre, sensibile al massimo, timido e abitare in montagna (gente con la mente chiusa) ha fatto si che anche se ci fossero stati ricordi belli sono tutti offuscati da quel periodo buio che ancora oggi fa sentire la sua ombra.

Ti piace dove abiti?

Forse sei nuov* sul mio profilo per questo ti sfugge la risposta, abito a Trento da quando sono nata, la città non fa per me, non ha mai rispecchiato i miei bisogni.
La città è frenetica, chiassosa, troppo trafficata, non riesci a goderti le cose naturali che la vita offre. Fra non molto realizzerò il sogno di spostarmi in valle, non necessariamente in alta montagna.
Non potrà mancare un bel caminetto in stile rustico e un po’ vintage: cuscini, tendine, pleid poggiati sul divano, tavolini dall’aria rustica, tappeti e qualche tocco chic dato da qualche piantina. Gli interni devono essere rivestiti in legno, almeno una parete deve essere rivestita in pietra.
La montagna ti mette in comunicazione con la natura, il passaggio incontaminato e il clima che, rappresentano dei benefici impagabili.
Ti piace dove abiti

Mi consiglieresti una tappa di montagna dalle tue parti per una giornata?

Non ci sono mai andata, forse perché dopo sarebbe dura ritornare a Trento..
Comunque, se vuoi ho una lista scritta a mano di posti in Trentino che vorrei visitare (sentieri/passi/laghi/Valli/..)
Questo è il parco naturale Paneveggio, non so dirti di più, so che ci sono vari sentieri, c’è il ponte tibetano e ci sono i laghi di Colbricon
Mi consiglieresti una tappa di montagna dalle tue parti per una giornata
Liked by: Dotty Cristian

Che sapore ha la felicità?

SharonReboli’s Profile PhotoPoppy
Ha il sapore della frutta secca al termine di un pranzo o di una cena in compagnia.
Del dessert condiviso con la persona che ami nel dopocena.
Di un bicchiere di vino o un caffè con un amico/un'amica che non vedi da tanto.
Di un panino col salame, dell'acqua fresca non appena arrivi in cima ad una montagna o alla fine del sentiero e vedi il panorama che ti fa sospirare l'anima.
Della pizza o le patatine fritte divise con gli amici dopo tante chiacchiere, magari il venerdì sera davanti ad una birra.
Delle lasagne o della polenta al pranzo della domenica.
Di terra, quando sali sul gradino più alto del podio dopo aver faticato tutto l'anno pancia a terra per arrivare fino in fondo.
Di un sospiro, quando la Bellezza si trova innanzi a te e nulla potrebbe ristorarti di più.
Certo che ha proprio un sapore strano questa felicità.😅

View more

dove vorresti essere oggi?

Ieri sera avrei voluto addormentarmi a tu per tu con le stelle, sia d’estate che d’inverno, dormire in questa camera immersa nella natura vi lascerà senza fiato. Dopo aver ammirato la celebre enrosadira, che al tramonto dipinge di rosa le cime delle Dolomiti, perderete lo sguardo tra milioni di stelle: la via Lattea brilla così luminosa che vi sembrerà di toccarla con un dito, e sarà un vero peccato chiudere gli occhi per lasciarsi andare tra le braccia di Morfeo. Al risveglio, accarezzati dalle luci dell’alba ed avvolti dal silenzio della montagna, non rimarrà che ammirare per gli ultimi istanti questo scrigno magico tra le vette, prima di lasciarsi coccolare da un’ottima colazione.
Avrei voluto svegliarmi così questa mattina, anche questa volta sarà per un’altra volta.
dove vorresti essere oggi

Avevo letto che nel 2020 per colpa del covid19 erano aumenti i casi di cuberbullismo. Sentito la notizia al TG?

O cose più importanti da fare al momento, tipo leggere una montagna di fumetti, ho speso un 55 euro in fumetti, più questo libro, che un giorno finirò di leggere. Sí, prima della fine del 2022. Però sono già arrivato allo scontro tra doomdsay e superman, ora sono arrivato al giorno del suo funerale. 145 pagine ho letto, c'è ne sono in totale 423. C'è ne ancora da leggere, per sapere la vita e la morte sua.
Avevo letto che nel 2020 per colpa del covid19 erano aumenti i casi di
Liked by: Daniele

Posta una foto di un posto speciale per te, qualunque esso sia

Mi sono innamorata di questo posto fin dal primo giorno, non so perché, quando ero piccola la mia situazione era diversa, stavo a casa ma non mi sentivo al sicuro, non riuscivo a spegnere i miei tentativi di fuga, poi sono stata portata qui, ricordo che era estate. Ero con la persona più importante della mia vita, forse sarà anche per questo, l’amore che provo per questo posto è parallelo all’amore che mia nonna provava quando stava qui.
Ogni volta che gli si chiedeva dove voleva andare, io voglio andare lì, anche quando gli ultimi anni iniziava ad accusare l’età e i medici li avevano vietato di salire così in alto, lei era testarda e cocciuta, lei voleva essere portata qui. È sempre stato questo il suo posto, poi per qualche estate è diventato il nostro, ora è il mio.
L’ha sempre detto anche mia madre che di me sa poco e nulla, quando lei viene qui, è felice, non vorrebbe mai andare via.
Questo sentimento non è cambiato, questo posto lo ho nel cuore, è per me rifugio e casa, forse perché la presenza di lei l’avverto un po’ di più, c’è chi sente la montagna fredda, io mi sento protetta come in nessun luogo.
Sarà sempre casa, qui.

View more

Posta una foto di un posto speciale per te qualunque esso sia

Sei di montagna vedoo

danteeugenio92’s Profile PhotoEugenio Dante
Sono un ragazzo e comunque ho messo l immagine di un posto che non c entra nulla ma anzi io non dirò mai a nessuno dove sto davvero. Queste sono le cose che non si possono mica mettere su un social ma stiamo scherzando. Io non mi farò mai trovare da nessuno ricordati che chi credere di sapere tutto di me si sbaglia

Per cosa hai avuto maggiore costanza nella tua vita?

aurorassss’s Profile PhotoWowa
letteralmente niente 🥲
vivo di alti e bassi, con me stessa, con le cose che faccio, con le persone in generale.
non ricordo nessun momento “stabile” in vita mia fino ad ora, chi mi conosce bene sa quanto la mia persona possa somigliare, metaforicamente, ad una montagna russa, passando da un estremo all’altro in poco tempo.
ho un carattere un po’ particolare (per non dire altro ahahaha)

Ti porto al mare o in montagna?

Klasoloperlui’s Profile PhotoMore and More disgusting.
Amo il mare ma ahimè solo d’inverno, nella stagione fredda lo amo come poche cose al mondo. Il mare d’inverno è il paradiso delle anime sperdute, c’è silenzio, è solo ma a me la solitudine fa bene al cuore.. quindi portami in montagna, quando sono lì e vedo certe cose, sento come se fossi parte della natura, come se ce l'avessi nell’anima: alberi meravigliosi panorami inimmaginabili, aria pulitissima e salubre, neve e la magia del camino in inverno, profumi fantastici in primavera, sentieri fiabeschi in autunno e se vuoi prenderti la tintarella in estate te la prendi meglio di quando vai al mare e sopratutto al fresco.

in che modo ricordi la tua adolescenza? se ti va, racconta un evento di tale periodo che rimembri particolarmente.

youuarenootalone’s Profile Photoesistenza esiziale
È poco mainstream, mi sa, ma ricordo la mia adolescenza con grande piacere, nostalgia e sorrisi. Ho fatto un sacco di errori, una valanga di strønzate, una montagna di avventure, una marea di sogni. Forse è per questo che mi riesce così difficile lasciarla completamente andare, perché io ci sguazzavo bene con le mie prime consapevolezze, con lo stupore delle prime esperienze, con l’autentica bellezza della propria vita che sta per cominciare di nuovo, ma stavolta grazie alla forza delle proprie scelte. Ho amato dapprima la spensieratezza, e poi la passione. E sorrido ogni volta che me ne ricordo.
Una volta, assieme a mie tre amiche, amiche matte con cui condividevo un certo tipo di vibes quasi da teen drama, alle otto di mattina, fuori da una discoteca, dopo aver fatto chiusura, eravamo sempre totalmente a piedi; era novembre, un freddo incredibile e la nebbia cominciavano a salire mentre una leggera pioggerella gelida incombeva su tutto, svegliandoci dal torpore di una notte brava. Alla fine, per tornare a casa di una delle quattro, dopo aver chiesto il passaggio praticamente a tutti, ne riuscimmo a trovare uno: una panda quattro posti con già all’interno cinque persone e l’autista senza patente. Naturalmente non lo rifiutammo, totalmente incoscienti e desiderose di tornarcene a casa. Fu un viaggio che ancora mi fa ridere a crepapelle ogni volta che ci penso: siccome eravamo in troppi, chi in braccio chi sotto, la macchina si appannava completamente ed occorse aprire un finestrino per far entrare aria gelida da fuori, mentre una delle mie amiche dalla sua postazione davanti doveva costantemente fare da tergicristallo interno con il braccio per permettere all’autista di vedere qualcosa. Ci invitarono a rimanere insieme, ma non se ne parlava neanche: quando fummo vicino a casa scendemmo di corsa e facemmo gli ultimi passi a piedi, col freddo di una nuova alba di novembre: non scherzo quando dico che il mio cuore era così caldo di avventura ed euforia che, nonostante le condizioni raccapriccianti, lo considerai come uno dei momenti più belli della mia vita.
Sorrido 🌗

View more

Buongiorno cari seguiti come sta procedendo questa magnifica giornata spero? 💕Oggi c'è una domanda al quanto bizzarra,dunque se per caso vi arrivasse la notizia di aver vinto al superenalotto quindi diverreste milionari,la prima cosa se fareste quale sarebbe? :D e dopo? Buona giornata 💕

AntonyMasso’s Profile PhotoAntony
Sicuramente si cambia casa e prendiamo una villetta , poi una casa in montagna ,viaggetto ... io poi prenderei vestiti e anch'io viaggerei

Giuro che non vi annoio piú😂 Avete avuto una migliore amica o ex migliore amica che ci ha provato con la persona che vi piaceva?

martalombardo20’s Profile PhotoDiablaDevil26❤
No o meglio quando ero più piccolina in montagna da me in estate c'era un camp di basket (ora non so se lo fanno ancora ahahha) fatto sta che io e la mia migliore amica ci siamo presi una cotta per lo stesso ragazzo dopo aver discusso abbiamo rinunciato entrambe 😅

Cosa vi rende felici?

AngelDevil07’s Profile PhotoAngelDevil
Sono tante le cose che mi rendono felice, proprio per la semplicità che quest'ultime sfoggiano, ma in particolar modo osservare, trovarmi un posto dove tutte le interazioni sono nulle.
Adoro guardare la fluidità delle onde che si infrangono sulla spiaggia con tale grazia, soprattutto amo sedermi sulla spiaggia e ascoltare il rumore che fa il mare, ma solo d’inverno, sia chiaro. Purtroppo il mare d’estate, così affollato in ogni angolo non riesco a godermelo, ad ascoltarlo.
I tramonti. Il modo in cui riescono a suscitare emozioni di quasi incredulità, di fronte ad uno spettacolo simile, del quale possiamo godere da qualsiasi parte del mondo. Ultimamente ho imparato ad osservare il cielo, a godermelo tutto per me senza avere il bisogno di fotografarlo per farlo vedere agli altri, nel momento in cui una cosa la vedi, la vivi, la stai già fotografando con gli occhi.
Il calore del phon dopo una giornata d’inverno passata fuori starei ore a riscaldarmi, oppure una doccia calda, trovare il letto riscaldato con la mitica bull, questi tipi di calore per la sottoscritta non sono mai abbastanza.
Mi rende felice una giornata fuori porta, magari inaspettata, quelle cose che decidi all’ultimo, magari nella spettacolare Toscana, con le sue campagne. Mi viene in mente la Val d’Orcia, non vedo l’ora di visitarla.
Amo la campagna, la montagna, i sentieri, le tradizioni di paese, le casa a vista sasso, le baite, gli chalet, per me avere il cuore felice è ovunque ci sia verde e cielo.
Non disdegno lo shopping compulsivo durante qualche notte insonne, sono pur sempre una ragazza.
Ultimamente devo dire che faccio visita su qualche sito di interni, forse perché si avvicina il giorno in cui avrò una casetta tutta mia. Ormai si è capito il mio gusto, vero? Mi rende felice rendermi utile, aiutare le “mie” signore, mi è molto facile mettermi nei panni degli altri soprattutto degli anziani, forse non hanno avuto torto le persone che mi hanno detto di essere troppo vecchia dentro.
Amo fotografare i monumenti, il cielo e le colazioni. È si, tra le cose che mi rendono felice c’è proprio il cibo, seppur io abbia un brutto rapporto con esso, non mi impedisce di cucinare per gli altri.
Adoro l’odore delle cose appena sfornate, i minuti prima di una partita di calcio, seppur io sia più accanita come una volta, non perdo mai una partita della squadra del mio cuore. Il calcio è la mia passione, e credo proprio che sarò una di quelle signore che al posto delle riviste prenderà la gazzetta dello sport.
Sicuramente mi rende felice prendermi del tempo per me, per allenarmi, vorrei tanto tornasse ad essere parte della mia quotidianità.
Adoro gli animali, voi direte ma va, non lo avevamo capito, da piccola avrei voluto un asinello e un cavallo, mai dire mai.
Mi rende felice anche ricordare chi non c’è più, anche se certe ferite bruceranno sempre, è l’unico modo che ho per mantenere le promesse fatte. Mi auguro tanto un giorno di poter riabbracciare Megghi e il mio Ares.

View more

Come hai passato questi giorni in montagna?

Sono stato da Dio, mi mancava un casino la neve ❄ ho rivisto anche un mio amico che quest'anno si è trasferito a Milano e ho conosciuto una veneta molto simpatica... sono stato molto bene 🥺 peccato per gli ultimi 2 giorni dato che avevo litigato con la mia ragazza e sono stati complicati ma per fortuna abbiamo risolto tutto ❤😙
Come hai passato questi giorni in montagna

Consulti spesso Wikipedia? :)

Giovanniratti1999’s Profile PhotoGio_1999
Si cerco spesso notizie e quindi consulto Wikipedia per sapere meglio certe cose che mi interessano e che voglio approfondire qualcosa di serio. Tipo sai guardavo dei disastro aerei accaduto a montagna longa. Sai pare che per colpa Dell ala Dell elicottero pare che sia precipitato. Dicono che sia stato un sabotaggio. Adesso 50 anni dopo comunque pare che dicono che sia stato un sabotaggio

dove vorresti essere in questo momento?

youuarenootalone’s Profile Photoesistenza esiziale
Lontano dai miei pensieri, fosse anche solo per una manciata di minuti. Mi basterebbe questo. Talvolta mi inglobano e non mi danno tregua, mi schiacciano; sono dei rampicanti che aderiscono a ventosa come edere che soffocano lo sterno. Necessito di respirare, di inalare aria pura e non pregna di tossine.
Ad ogni modo, se dovessi entrare più nello specifico, questa locazione potrebbe corrispondere tranquillamente a uno chalet di montagna, davanti al tepore di un caminetto scoppiettante, a ingozzarmi di fonduta, canederli, strudel e tante altre leccornie della zona. La butto lì, amici/he trentini/e all'ascolto.
PS: se non si dispone di uno chalet, posso adeguarmi senza problemi a una baita. u.u

Language: English