#passioni

10 people

50 posts

Posts:

Avevi qualche passione da piccol* che ora hai abbandonato? Se si quale era?

Ale_BlueRose’s Profile Photo♤αℓєѕѕαи∂яα☆
Ci sono tante passioni anche di qualche anno fa che purtroppo, per mancanza di tempo, ho abbandonato..
Il Wrestling, i fumetti, disegnare, scrivere canzoni.
Mi mancano? Si, da morire e piango per quanto tempo perdo ora piuttosto che recuperarle, spero davvero di poter sistemare le cose.

" meglio soli che male accompagnati " Si diceva così... Secondo te le persone che ti circondano ti stimano e ti vogliono bene?

ValeriaMorettiilaria95’s Profile PhotoVale Life
“È importante sapersi ritirare in se stessi: un eccessivo contatto con gli altri, spesso così dissimili da noi, disturba il nostro ordine interiore, riaccende passioni assopite, inasprisce tutto ciò che nell’animo vi è di debole o di non ancora perfettamente guarito. Vanno opportunamente alternate le due dimensioni della solitudine e della socialità: la prima ci farà provare nostalgia dei nostri simili, l’altra di noi stessi; in questo modo, l’una sarà proficuo rimedio dell’altra. La solitudine guarirà l’avversione alla folla, la folla cancellerà il tedio della solitudine."

Cosa faresti se incontrassi la tua più grande paura? 🦋

Klasoloperlui’s Profile PhotoLory ⛔
..I demoni sono come i draghi..vanno baciati..non uccisi..
"I miei demoni li ho nutriti con l'accettazione e l'ascolto.
Li ho fatti sedere intorno a me e li ho chiamati per nome, solo allora hanno smesso di farmi paura e sono diventati alleati potenti.
Avevano il nome di mio padre, del ricatto, dell'invisibilità, dell'inadeguatezza, del dolore della perdita, della ferita d'amore, della paura.
Finché li ho combattuti o ignorati hanno divorato la mia vita e le mie relazioni.
I demoni vanno abbracciati, in quel momento ti apriranno le porte della rinascita.
Il demone della paura ti parlerà di quanto ti sei allontanata dalla tua natura, ti parlerà delle passioni che hai messo a tacere, della tua voce che non ascolti più, di come sei rimasta incastrata in una vita che non è quella che desideri.
Il demone dell'invisibilitá ti racconterà del tuo bisogno di brillare, quello dell'inadeguatezza ti mostrerà i tuoi doni e il tuo potere personale.
Ognuno di loro avrà una storia da raccontarti, ascoltala.
I demoni sono come i draghi, vanno baciati, non vanno uccisi. "
- Bride An Geal

View more

Cosa faresti se incontrassi la tua più grande paura

sei una ragazza molto decisa bravissima, fattelo dire hai delle stupende passioni fai bene a legarti allo sport, ti formerebbe in modo incisivo ..lo potresti portare avanti e poi magari insegnare..notavo che fai anche scherma non ho mai provato quello sport secondo me dev'essere molto coinvolgente ❤

romeobest2022’s Profile Photoromeobest2022
Grazie ,diaciamo che io sono crescuita facendo sport da quando ero piccolina ,poi in una famiglia di sportivi ,si senza dubbio è così,ti forma oltre che dare molti benefici al livello psico-fisico,no purtroppo non posso per limite d'età ,ma comunque vado ad allenarmi in palestra,no per insegnare è lunga ,ma non mi conviene ,avendo io già un lavoro abbastanza impegnativo nel mio caso poi non ci sono orari ,sai quando inizi ma non sai quando si finisce,,si lo è molto te lo assicuro,comunque grazie ho apprezzato le belle parole,che hai speso su di me,ho una vita abbastanza impegnativa che spesso manca il tempo ,tra lavoro ,palesra,e studio ,università

Non mi sento più di vivere, ogni giorno è uguale a tutti gli altri, non ho amici ne so dove trovarli, come potrei fare?

ogni situazione è diversa a prescindere dalla persona, faccio riferimento alla prima frase, sei sicur* che sia dovuto al fatto che non hai amici?
perché potresti benissimo dedicarti alle tue passioni, il resto vien da sé come si suol dire.
molte volte ci blocchiamo da soli in certe condizioni pensando di non avere via d’uscita, quando in realtà la soluzione esiste e l’unico limite è la nostra stessa mente.
giustamente non so chi tu sia, né se studi, né se lavori, né se esci ogni tanto.
però il consiglio che vorrei darti è di stare bene con te stess* qualsiasi cosa tu faccia, la compagnia più preziosa che tu possa avere è proprio la tua.
e se sei già in pace con la tua persona e vuoi un qualcosa in più, esci, conosci, vivi.

Un mio amico ha 2 lauree: una in ingegneria e una in giurisprudenza. Lavora nel suo studio in qualità di ingegnere. Lui è basso, non bello, non se la cava con le battute e non è "fortunato" con le donne e per questi ultimi motivi viene additato come uno sfigato. Vorrei una tua opinione, grazie.

1. La bellezza è soggettiva; una persona non può essere oggettivamente brutta o oggettivamente bella.
2. Lui come si pone in questo senso? Ha autostima? Ama sé stesso? O passa il tempo a lamentarsi con frasi tipo “oh sono un bravo ragazzo, nessuna mi vuole😭” eccetera?
3. Ossessionarsi per cercare un partner di norma fa ottenere l’effetto opposto. Che si concentri su sè stesso, sulle sue passioni eccetera; prima o poi una partner arriverà.
4. Chi lo addita come sfigato dovrebbe maturare un po’.

Ehilà, domanda banale ma..come stai?

MichaelPersic’s Profile PhotoHeartless
Sto abbastanza bene ho appena finito di vedere un film che visti le tue passioni credo che ti piacerà. Sai si tratta dei nuovi film di Terminator che poi c'è pure Arnold swarznegger sai loro arrivano e cercano di uccidere persone che poi sai potrebbero generare ua nuova razza umana. Sai vorrei dirti che comunque è une cosa meravigliosa. A presto dai misterioso ange

Di quali oggetti personali sei gelos/?

Non so quanto possano considerarsi personali, ma sono piuttosto gelosa di tutto ciò che concerne le mie passioni, che siano vinili, disegni, libri, soprammobili... Di strettamente personale ho solo il telefono ed è qualcosa che difficilmente darei in mano, anche a persone di cui mi fido. In tal senso riconosco di essere possessiva, ma è più una sorta di ansia legata alla possibilità che le altre persone rovinino o danneggino tali oggetti, visto che mi è già capitato e non l'ho presa bene, per usare un eufemismo.

In un ragazzo cosa non può mancare secondo te?

Deve essere una persona autonoma, ovvero che sappia gestirsi da solo, mi sento più affine a qualcuno che si è costruito da solo la propria routine, che abbia voglia di rimboccarsi le maniche con me perché ci vuole pazienza, che ami il proprio lavoro. Le persone svogliate e nullafacenti non fanno per me. Deve mostrarsi fragile solo con me, essere bambino e quindi giocare a fare la lotta con me la domenica mattina. Non è necessario avere le stesse passioni, condividere ogni momento ma è fondamentale che condivida la mia idea di felicità, a me vengono gli occhi di lucidi per poco. Mi ride il cuore per pochissimo. Deve amare gli animali perché io voglio un asinello oppure un cavallo, voglio progetti, ho bisogno di stabilità e certezze, percepisco subito se qualcuno ha una mentalità non affine alla mia.
Deve essere un po’ geloso perché io lo sono, avere la capacità in certi momenti di disinnescare perché non posso essere sempre io a buttare acqua sul fuoco, voglio qualcuno che cammini con me anche nei momenti più difficili e delicati.
Un passo io, un passo lui.
Sincero e diretto ma credo sia alquanto scontato da dire purtroppo solo il tempo rivela le persone. Voglio trovare il mio complice, che sappia usare bene gli occhi perché a volte sono talmente stanca che non ho le parole. Qualcuno che sappia senza che io mi spieghi, che si accontenti di un gelato sul divano piuttosto che uscire.

View more

Oggi ho rivisto una mia amica dopo che è stata per un anno a studiare negli USA… e non ha fatto altro che parlare di come il sistema scolastico americano sia migliore rispetto al nostro. Quindi vi chiedo secondo voi il sistema scolastico avrebbe bisogno di essere rivisto? Se si cosa cambieresti?

Sicuramente ci sono tante cosine che si possono sistemare, che si possono migliorare.
Partendo da, come disse un grandissimo uomo, la scuola italiana non educa ma quando ci riesce al massimo forma gli studenti, cioè fornisce un sacco di contenuti, concetti, nozioni però poi non ti dà magari il modo o la possibilità di capire come poterli applicare una volta finito il tuo percorso ad esempio nelle scuole superiori che alla fine è lì il problema maggiore, le scuole superiori, i ragazzi adolescenti.
Concentrarsi sulla loro educazione, civica, morale, dargli modo di poter sviluppare le proprie passioni soprattutto assumendo persone che da insegnanti riescano a stabilire un rapporto e ad appassionare gli studenti questo già sarebbe un passo avanti

Qual'é il segreto per durare a lungo in una relazione sentimentale?

Maurygenova’s Profile PhotoMaurygenova
Regalarsi serenità a vicenda.
Far vivere l’altro senza causargli ansia, comprendere che ognuno rimane comunque un individuo singolo che ha diritto di fare le sue scelte in autonomia.
E soprattutto non perdere la propria identità in funzione della coppia. Bisogna conservare le proprie passioni e i propri interessi, senza annullarsi in nome della relazione.

Come si supera il fatto di non avere amici?

apprezzando ciò che si ha, migliorando se stessi e trovare passioni, rifugiarsi nella lettura e nella musica, passare del tempo in palestra che magari incontri persone che ti spongono a migliorare, restare incantati da un paesaggio o da un semplice temporale estivo
questo è ciò che posso dirti io per mia esperienza, non hai bisogno di persone intorno se stai bene con te stesso, il resto è tutto un surplus
Come si supera il fatto di non avere amici

Ti piacerebbe aprire un set di attualità giornalistiche ? che genere di passioni ti piacerebbe intraprendere?

romeobest2022’s Profile Photoromeobest2022
Si per esempio raccontare di come Venezia una volta era fatta da cantieri privati che poi erano dedito solo alla costruzione di barche antiche. Poi parlare di molte cosa tre cui do come l impero romano comunque a trovano tracce ovunque nel mondo tra cui le architettura francesi a nimes. Po' altre volte e altre cose. Parlare anche di film per rilanciata la lettura lei giovani e la cultura in modo sano.

Tu noj riesci ad avere una storoa ma anche adesso dopo Francesco je hai un altro ahah però scusami se il lavoro che ti impegna e poi le terapie credo che lui se tu ami debba rinunciare a ciò che vuole lui ciòe lei sue passioni? È solo una domanda? Perché mia parente sta Male e non ha sintomi

Veramente convivo ..
Punto secondo lavoro per un azienda ed ho una mia attività in più studio
Il mio compagno ha una sua attività e non deve rinunciare a nulla ..

Buon pomeriggio piovoso 🌻 domanda scaturita da una conversazione di ieri : "i ragazzi hanno sempre un secondo fine quando si approcciano alle ragazze come amici? E le viceversa le ragazze?" ... a voi le considerazioni 🙃

Anonimodolce94’s Profile PhotoSev △⃒⃘
Come si suol dire: "non facciamone di tutta l'erba un fascio".
Questo è applicabile a qualsiasi argomentazione e in qualunque circostanza.
Al mondo d'oggi ognuno di noi ha un desiderio proibito che si sviluppa nel pathos e nell'eros, ed è giusto, ma senza approfondirne l'essenza della persona stessa questo diventa erroneamente uno sbaglio.
Ci perdiamo moltissime cose perché non riusciamo a camminare a piedi e preferiamo fantasticare dietro un vetro di un'auto, quando riusciremmo a godere molto di più con la lentezza.
Sai perché succede questo, Sev? Perché l'essere umano vuole eccellere, vuole sempre di più e vorrà sempre riempire la propria solitudine con qualsiasi presenza anche se non gli appaga la vita.
Ci ostiniamo a non capire che noi siamo completi e che l'altro deve essere solo una propria estensione.
Quindi sì, di sicuro ci sarà sempre un secondo fine, egoisticamente, per qualsiasi cosa ma non voglio credere che il mezzo sia sempre lo stesso.
Voglio osservare tutto ciò da un'altra prospettiva perché se non lo facessi non mi invoglierebbe ad iniziare un qualsiasi rapporto con l'altro e sarei perennemente ossessionata da me stessa e dalle mie passioni.

View more

Ciao! Qual è, per te, "il sale della vita"?

fallinthedark’s Profile Photorillirilli
La capacità di amare ciò che si ha senza desiderare costantemente qualcos’altro, in pratica un po’ il contrario del detto “La varietà è il sale della vita”, anche se lo intendo in modo differente: apprezzo la varietà e sono convinta che le persone, per essere felici, non debbano mai chiudersi in una sola cosa, che sia una relazione, un interesse, un modo univoco di divertirsi, ma bensì occorre che trovino più passioni, più divertimenti, più relazioni differenti; tuttavia, gli esseri umani sono dotati di questa detestabile propensione a concentrarsi su ciò che non hanno e che va male anziché apprezzare nel modo dovuto ciò che hanno e che consente di stare bene, ed è questa prospettiva, io credo, che dev’essere allenata al cambiamento per consentire alla vita di essere sempre adeguatamente allegra e lontana dalla noia.
Sia chiaro, ciò non vuol dire che è necessario accontentarsi: è giusto continuare ad avere obiettivi e sogni e costruirsene per questo sempre di nuovi, ma ciò non ci deve condurre a dare per scontato quel che già possediamo, quel che abbiamo ottenuto o quel che abbiamo tenuto, non ci deve spingere a provar senso d’abitudine, di noia, per ciò che c’è già nella nostra vita ma anzi, tutto questo deve costituire proprio la forza necessaria da utilizzare per realizzare il nostro prossimo obiettivo.
Come ogni altra cosa, è sempre e solo questione di prospettiva 💁🏻‍♀️

View more

come faccio a dimenticare qualcuno

its_anny22’s Profile Photoits_anny22
Non si deve imparare a dimenticare, ma al contrario, solo apprendere a superare per poter andare avanti, e questo è possibile solamente assumendo il coraggio di guardarsi dentro ed imparando ad amare se stessi, nel bene e nel male, più di ogni altra persona, coltivando tale amor proprio in ogni modo possibile, portando avanti il bene e migliorando il male, senza mancare di gettarsi nei propri interessi, nelle proprie passioni e tra le braccia delle altre persone che amiamo🏻

Domanda provocatoria: è giusto rendere il proprio partner il centro della propria vita (pensare solo a lui sempre e comunque)?

Assolutamente no, è un meccanismo che rende la relazione tossica. Al centro del nostro mondo dovremmo esserci noi stessi, ed intorno ad esso dovrebbero ruotare tutte le altre cose: il partner, la famiglia, gli amici, il lavoro, le passioni ed il resto (ciò variabile da persona a persona, ovviamente).
Concentrarsi su una sola parte di ciò che ci circonda, qualsiasi essa sia, romperebbe un equilibrio necessario per vivere una vita soddisfacente

Vi piace fotografare?📸Che tipo di soggetti vi piace fotografare? Es. paesaggi, persone, fiori, animali etc 🏞🐈🦮🌺

hifw_0001’s Profile PhotoSara01
Tanto, la fotografia rientra tra le mie passioni. Tra i soggetti prediletti, i fiori e i paesaggi occupano un posto di rilievo, seppure non disdegni i ritratti e gli oggetti inanimati. Talvolta - da tempi recenti - tra i miei scatti rientra la mia stessa persona.
Quando mi sento ispirata, spesso mi chiudo nel bagno e improvviso con il make-up, poi indosso qualcosa di carino e click, catturo la mia immagine, ne conservo le vibrazioni.
Condivido un mio scatto recente!
"Verso il sole, come Icaro" 🌻☀️💛
Vi piace fotografareChe tipo di soggetti vi piace fotografare Es paesaggi

Micro, domanda seria e sincera: com'è stata la tua vita da liceale?

Nel complesso piacevole, più di quanto potessi apprezzare all'epoca. Ho sentito fortemente il cambiamento passando agli anni dell'università, e mi son reso conto solo col tempo di quanta spensieratezza avessi perso.
Sono stati gli anni dove ho conosciuto e in qualche modo reso salde la maggior parte delle mie amicizie, degli affetti e delle passioni più care (con l' importantissima eccezione della ragazza che amo e con cui sto da quasi un anno).
È stato anche il periodo che in un modo o nell'altro ha segnato per sempre il mio modo piuttosto... Singolare di vivere la sessualità, una cosa che per me conta molto. Più di quanto vorrei a volte.
Detto ciò, è anche stato il periodo che ha ospitato il dolore più grande e lo scontro più duro con la vita e le sue tragedie, con tutto quanto ne è conseguito, nel bene e nel male. Non posso pensare alla parola "liceo" senza portare alla mente certe cose.

View more

Ti sei mai ubriacata/o almeno una volta nella tua vita?

Dipende da quel che intendi.
Se si tratta d'alcol, probabilmente no, seppure qualcuno insisterebbe nell'affermare il contrario. Sono abbastanza convinta che per raggiungere la via di non ritorno mi sarebbero utili parecchi sorsi colorati, eppure non ho mai avuto l'esplicito bisogno o desiderio di perdere il controllo in quel modo, e neppure di provare ad essere onesta: tengo troppo al self-control, e nelle condizioni ideali mi accontento di farmi una sana risata e un balletto di troppo, che poi non serve andare sopra di gomito oltremodo: nei miei momenti migliori, ho il buonumore infuso.
Se si tratta d'amore, di sogni e di passioni, allora mi ubriaco costantemente, e non potrei farne a meno, ne sono dipendente fino all'ultima goccia. Esisto per ubriacarmi di vita e di velate illusioni.🍷

Cosa pensi che si intenda per "vero amore"? 🖤

continuo a pensare che il concetto di “amore” sia un po’ troppo idealizzato.
mi spiego: molti, per vero amore, intendono una relazione di reciproca fiducia, lealtà, bontà, interessi e passioni comuni, discussioni più o meno profonde, una buona dose di divertimento, e potrei continuare all’infinito.
io credo, come già detto altre volte, che questi siano dei requisiti base affinché una qualsiasi relazione, non solo romantica, ma anche di amicizia, possa funzionare.
di conseguenza, per me il vero amore non esiste, tutte le relazioni possono diventarlo in potenza.

che ne pensi del fatto che in una relazione a volte l'amore non basta?

Penso che, molto semplicemente, è vero.
E non ti parlo del fatto che “oltre all’amore serve rispetto, fiducia, complicità, dialogo” perché queste sono tutte cose che, dell’Amore, secondo la mia visione di quest’ultimo, fanno parte.
Ti parlo di altro; esempio.
Se una persona annulla la sua individualità, e accecato dall’amore dimentica pian piano chi è, mette da parte la sua identità, le sue passioni, la sua serenità personale, seppur follemente innamorato, a me questo amore non basterebbe mai.
L’amore non è tutto dal momento in cui due persone innamorate sono innanzitutto due persone, singole, e che singolarmente devono essere serene, stabili, devono stare bene anche da sole.
Se quest’individualità manca, l’amore non basta. Il castello crolla.
Liked by: Space MG

Mi sento un cesso. Provo in tutti i modi a farmi carina, mi curo, etc. Single da 8 anni. In più stamattina ho scoperto che il ragazzo carino della macelleria (in cui io e mia mamma andiamo spesso) fa battute simpatiche e piccoli favori non per simpatia.. bensì perché ha una cotta per mia mamma

dontfollowwwme’s Profile Photodontfollowwwme
L'essere single da 8 anni è relativo, dipende anche dall'età che hai.
Dipende dagli ambienti che frequenti e dalle tue passioni: per farti un esempio, se sei un nerd difficilmente troverai qualcuno in libreria 😂
Ma tanto pure sta cosa è relativa: io che frequento ambienti a me consoni, comunque non riesco a trovare nessuna 🥲

Sotto quali aspetti, secondo te, il mondo è migliorato rispetto al passato? E sotto quali, invece, sta degenerando? Hai fiducia nel futuro?

crycciola’s Profile Photocrycciola
Non so se c'entri ma ho l'impressione che la nuova generazione vada in terapia, o abbia grossi problemi di salute mentale, soprattutto su depressione e disturbi alimentari, perché alcune generazioni precedenti non ci sono andate. Noi stiamo letteralmente subendo le conseguenze (non solo a livello globale, ma anche a livello individuale in campo psicofisico ed emotivo) delle vecchie generazioni.
Non vorrei essere, come dire, superficiale, ma è un mio pensiero, siccome tocca il mio ambito.
Questo è un limite.
Poi c'è il fatto che stiamo perdendo la capacità di ascoltare l'altra persona, tendiamo ad ascoltare solo per rispondere. Noto eccessivo, quasi invalidante e patologico egocentrismo, soprattutto da parte di alcune categorie, ma un egocentrismo non positivo, un egocentrismo che rappresenta ignoranza, chiusura, estrema insicurezza ma anche alto egoismo e incapacità di relazionarsi con l'altro. Diversi rapporti attuali non si basano su incontri veri e propri, ma magari sulla stessa frequenza di egocentrismo. Ovvero: non mi avvicino a te perché mi interesso a te, ai tuoi valori, alle tue passioni o alle tue paure, ma perché sono solamente simili alle mie, oppure così facendo mi sento gratificatx, non perché mi interessi davvero come stai tu.
Certo, non vale per tutte le persone, però noto un po' un vuoto in questo.
I vantaggi invece rappresentano il parlare maggiormente di alcune tematiche come la sessualità, il sessismo, il razzismo, le discriminazioni in generale, e legato a questo l'impegno diciamo sociale e politico a combatterle, soprattutto della nuova generazione, ma anche in realtà, e questo è un lato positivo dei social, un risveglio, alcune volte, anche da parte di gent più grande, che capisce finalmente l'importanza di questi valori. Il trattarli non come ideologie ma come quotidianità. Questo è un vantaggio legato sicuramente anche al dialogo, quindi significa che nonostante la chiusura dettata anche dalla maggiore tecnologia (che porta comunque+

View more

Ciao 🦑 Chi sei quando sei a casa, da solo?

SamanthaMarioli’s Profile PhotoMetanoia
non credo di aver capito ma provo a rispondere:
quando sono a casa da solo,
senza che ci fossero i miei,
mio fratello,
mia sorella,
chiunque,
certe volte mi capita di parlare da solo.
non so se sia normale ma non lo considero un difetto (a me che non ci sia qualcuno intorno).
con me stesso parlo di molte cose: passioni, preferenze, hobby e tant'altro.
per cui ciò mi fa riflettere chi fossi veramente (pur essendo difficile) e cosa volessi esattamente da me.
la risposta quindi: non lo so. ti posso solo dare un aggettivo: particolare.

Usate questa domanda come spazio bianco da riempire con i vostri pensieri, emozioni, sensazioni, sentimenti.

decladis’s Profile PhotoNicholas
Sono agitato, speranzoso, carico di aspettativa. Mi chiedo se da lunedì cambierà la mia vita, come mi sento nei confronti del mondo e di me stesso.
Vorrei sentire di essere già cresciuto, e al tempo stesso ho paura di perdere quel lato di me che sa godersi le passioni più ludiche e leggere.
Ho tanto amore da dare e non so se saprò mai rendere giustizia a ciò che provo, e dar quanto vorrei alla persona che amo.
Ma soprattutto, come sempre quando mi trovo su Ask, mi sento piccolo e sperduto. E mi viene da rifugiarmi in un mondo che alcuni di voi aborrono, e a cui altri forse sorridono, sorpresi o confusi. Spero almeno qualcuno lo faccia.
Usate questa domanda come spazio bianco da riempire con i vostri pensieri

Ti va di descriverti? Non parlo di fisico, ma di come sei, cosa ti piace e quant'altro

Recentemente, in un momento meno di sconforto, riflettevo che una delle parole che meglio può descrivermi sia "moderato".
Sono una persona riflessiva e abbastanza logorroica, di parole e di pensieri. Tendo a cercare più possibile di considerare ogni aspetto delle situazioni e delle questioni che affronto, ogni opinione nei dibattiti, e di trovare una via di mezzo che possa rispettare tutte le parti in gioco.
Questo il più delle volte non è davvero fattibile o auspicabile, e quindi ne risulta una certa frustrazione 🤣🤣
Sono una persona bisogna di affetto e contatto umano, poco gelosa, curiosa, a tratti penso un po' insistente, spero non troppo asfissiante.
Ho molte passioni di natura ludica, come videogames, giocare a Magic, D&D, la lettura di fumetti e libri (purtroppo in sospeso da diverso tempo ahimè). A volte tendo a perdermi nelle mie passioni per dimenticare i tanti dubbi e insicurezze legate al mio futuro, e questo mi fa sentire più immaturo di quanto dovrei essere alla mia età.
Naturalmente ho una doppia natura come omino antistress, che tanto svelo quì su Ask, e se da un lato è anch'essa un qualcosa che lego a scarsa maturità, dall'altro è una parte di me che sento un forte bisogno di esprimere e condividere, cosa che dal vivo mi crea forte imbarazzo e fatica.

View more

Cosa ne pensate dell'università?

NicholasUccelli’s Profile Photox
È un percorso che ho deciso di non intraprendere - pur avendone la possibilità - perché sentivo l'urgenza di trovare un lavoro che potesse darmi una certa stabilità per il futuro, ma chi lo sa, magari in un momento non troppo lontano potrei decidere di tentare anche questa strada in veste di studente-lavoratore: la formazione universitaria nel campo della ricerca storica - una delle passioni che porto avanti con maggior impegno - é molto importante, sia per il metodo che per le competenze acquisite; vedrò cosa mi riserveranno gli anni a venire.
In ogni caso ritengo che l'università sia una base fondamentale per alcune professioni, soprattutto quelle con lo sguardo rivolto alle persone e al futuro; mi spiace solo che ci siano tante teste di legno che ci vanno solo per far contenti i genitori e non per reale interesse o vocazione (e purtroppo ne conosco parecchie). Sprecano un'opportunità a cui molti sono costretti a rinunciare.

View more

Preferisci andare a passare una giornata a Firenze o in Umbria?

Valeff5’s Profile PhotoValemonCiuski
Amo Firenze, insieme a Verona, è la mia città preferita ma uno dei miei grandi desideri è trascorrere un weekend in Umbria, non l’ho mai visitata, ma me ne sono innamorata all’istante solo tramite foto.
Una delle mie grandi passioni è passeggiate tra i borghi, fotografarne ogni dettaglio, respirare un po’ di tradizione e di storia e l’Umbria ne ha tanti, ti cito quelli che mi sono segnata nella memoria:
Spello-Orvieto-Assisi-San Gemini-
Preferisci andare a passare una giornata a Firenze o in Umbria

Di cosa non riuscite a fare a meno? Se non riuscite a farne a meno, vi rende schiavi o liberi?Ampliate il discorso sulle vostre emozioni a riguardo. Penso al differenza stia nel processo mentale che quella cosa genera. Io mi ritengo libero tramite la musica ed il disegno, e schiavo del fumo. E voi?

decladis’s Profile PhotoNicholas
Di tante cose.
Dei miei libri, dei miei CD, del Cinema, della Musica e dell’Arte, della compagnia della mia amica, dei momenti di pace che ho quando sono nella natura, dei miei gatti e del mio cane, del vino, delle sigarette, del caffè, del tè, delle mie passioni ed emozioni.
Non saprei dirti se mi rendono schiavo o libero, so solo che queste cose mi fanno stare bene e questo è ciò che conta

Le curiosità di Stan: Ognuno di noi ha le sue passioni, nel quale è disposto a spendere anche molti soldi e tempo. Quale è la tua più grande passione? Pensi sia troppo dispendiosa?

dogtheblog’s Profile PhotoUn cane di nome Stan
le mie più grandi passioni sono tre:
-lettura
-animali
-musica
per quanto riguardano la prima e l'ultima sono dispendiose ma fino a un certo punto e io quel limite non lo oltrepasso.
al contrario, facendo riferimento alla seconda, sono abbastanza sicura sia molto dispendiosa: vorrei studiare medicina veterinaria tra un paio di anni... non penso di dover aggiungere altro in più

La comunità VIP+ si unisce!😍

askfm_it’s Profile PhotoProgramma VIP+ Italia
Questa settimana ti presenteremo 7 richiedenti VIP+ dal tuo paese! Trova interessi comuni, collabora per creare contenuti interessanti, chatta su argomenti diversi, chiedi consigli e fai amicizia con nuove persone⚡
Oggi l'eroe VIP+ è: @francescalosinno1
"Amo disegnare,suonare,ho una passione per la cucina la psicologia e ciò che riguarda il cinema.
Vorri poter motivare le persone in modo che si stacchino da quello che oggi sono gli "sreiotipi" e far capir loro di essere sempre se stessi,i contenuti che mi piace portare sono contenuti di divertimento ma anche di riflessione su vari temi che accade oggi su cui ragionarci sù.
Quindi vorrei aiutare gli altri a stare meglio emotivamente e sicuramente anche perché è una della cosa che mi riesce meglio e condividere le mie passioni con gli altri."

View more

Le curiosità di Stan: Ognuno di noi ha le sue passioni, nel quale è disposto a spendere anche molti soldi e tempo. Quale è la tua più grande passione? Pensi sia troppo dispendiosa?

dogtheblog’s Profile PhotoUn cane di nome Stan
Studio illustrazione all’Accademia di Belle Arti, quindi diciamo che ho fatto della mia passione la mia ragione di vita. Sì, è stato dispendioso, però ne vale la pena. Spero tanto di riuscire a trovare un lavoro in questo campo. Per quanto sia una passione dispendiosa (comprare gli attrezzi da disegno e pagare le tasse per andare avanti all’università), mi piace e mi trovo a mio agio. Faccio qualcosa che mi fa star bene, quindi la continuo.

Avete fatto o vi piacerebbe fare qualche corso? Se si quale? Ad esempio: cucina, su come gestire le emozioni, su una lingua in particolare, etc..

UmoreNeroo’s Profile PhotoJane Doe
Ho lasciato perdere l'università, attualmente seguo un corso di etologia felina per lavorare come consulente e, proseguendo gli studi per altri due anni, come operatrice. Alla fine del corso vorrei iniziarne un altro di lingua giapponese/cinese/irlandese, oppure di disegno. Ho intenzione di studiare tutta la vita perché sono piena di passioni e interessi, c'è sempre qualcosa di nuovo che vorrei apprendere e curiosare, sia con lo scopo di lavorarci e mantenermi durante gli studi, sia per pura soddisfazione personale.

Arte in questo caso come spunto ma immaginavo avessi altre passioni

poi chiaramente mi sono dimenticata impressionisti ed espressionisti ma è ovvio che mi stiano sfuggendo anche altre cose.
tu hai preferenze?
Liked by: Eduardo D.O.C.

Le curiosità di Stan: Ognuno di noi ha le sue passioni, nel quale è disposto a spendere anche molti soldi e tempo. Quale è la tua più grande passione? Pensi sia troppo dispendiosa?

dogtheblog’s Profile PhotoUn cane di nome Stan
Le mie grandi passioni sono la musica e la letteratura.
Quanto riguarda alla musica, sì, è troppo dispendiosa. 🥹
Le curiosità di Stan Ognuno di noi ha le sue passioni  nel quale è disposto a

Le curiosità di Stan: Ognuno di noi ha le sue passioni, nel quale è disposto a spendere anche molti soldi e tempo. Quale è la tua più grande passione? Pensi sia troppo dispendiosa?

dogtheblog’s Profile PhotoUn cane di nome Stan
...passione per l'arte +++...vivo in un mondo tutto mio...pieno di colore e di mille emozioni ogni singolo istante ×××...adoro tutto ciò che è artistico, non a caso, disegnare è una dote che mi è stata donata e tramandata fin da piccola. Mio nonno, amava dipingere sui sassi che trovava, mia madre è stata la mia ispirazione più grande......

Language: English