@umpalumpayo

Slayer.

Ask @umpalumpayo

Sort by:

LatestTop

Related users

ma che senso ha fare la raccolta differenziata se dobbiamo morire tutti

Cioè allora se dobbiamo fare sto discorso, che cazzo di senso ha vivere se dobbiamo morire?
Sta proprio lì il punto di ogni cosa, se esiste la vita vuol dire che bisogna vivere nonostante un giorno finirà tutto.
E lo stesso vale per la raccolta differenziata, anche se pensi che non serva a nulla, ogni pezzo di carta, di plastica, di vetro che viene riciclato serve per migliorare qualcosa che esiste già e che è messo di merda, il mondo in cui viviamo.
Quindi nulla è inutile anche se a primo impatto può sembrare, pensaci.

Qual è la tua citazione preferita ?

Dato che non ne ho una in particolare te ne metto alcune, non sono proprio citazioni ma sono frasi di canzoni e minchiate del genere.
- It's a crazy fucked-up world
And we're all just barely floating along
Waiting for somebody that can walk on water.
- No looking back, no regrets, no apologies
What you get is what you see.
- Lego un ago al filo del discorso così quando parlo ti cucio la bocca!
- Ti senti mai annegare dentro l'aria e non nel mare più profondo?
- Scars don't heal when you keep cutting. Always cutting. Cutting deeper. Always deeper.
- Amo l'ordine perché in quanto tale mi permette di trasgredirlo.
- Preferisco dare quel poco che ho da offrire a qualcuno che si ricorda che esisto nonostante i mille impegni. (L'ho scritta io tra le lacrime e un addio crudo ma meritato).
Queste sono quelle che preferisco ma è ovvio che ce ne sono tantissime altre..

View more

Essere deboli è un difetto?

"Un debole è un soggetto che non ha la forza sufficiente per ottenere il meglio dal mondo che lo circonda"
Le principali cause che portano una persona ad essere debole sono la scarsa autosufficienza e la bassa autostima che a loro volta portano il debole ad assumere un comportamento esistenziale, il compromesso.
Normalmente esistono due tipologie di deboli, i pacifici e i violenti, i quali possiedono al contrario dei pacifici, una personalità critica.
I deboli violenti sono coloro che utilizzano la loro forza per superare in ogni situazione i più deboli.
Mentre i deboli pacifici non utilizzano la loro forza per superare i più deboli.
Una persona debole può essere poi classificata in base alla sua personalità in:
- Svogliato, colui che non sfrutta nessuna occasione che gli si presenta davanti e vacilla tra il riuscire e non riuscire;
- Inibito, colui che difronte a certe situazioni non utilizzerà tutte le sue forse ma cercherà in qualche modo di ottenere qualcosa;
- Fobico, colui che non si avvicina nemmeno al compromesso e preferisce fuggire lasciando tutto al caso;
- Sopravvivente, colui che si è arreso a tutti i problemi etichettandoli come "normali" conseguenze della vita terrena.
- Insufficiente, colui che ha così tanta forza da essere "tirchio", un po' come funziona con i soldi, più ne hai, più ne vuoi e meno ne dai, ecco si potrebbe paragonare a tutti quegli individui che sfruttano le altre persone solamente per soddisfare i propri bisogni, sopratutto materiali.
Scusa l'introduzione, per quanto riguarda la domanda, non penso sia assolutamente un difetto, a quanto pare deboli ci si nasce o ci si diventa in seguito ad eventi traumatici.
Tutto ciò non è considerato un problema grave se ne si è consapevoli e se si riesce in qualche modo a migliorare la propria qualità di vita e sopratutto se non si cerca di scappare da ogni situazione giustificandosi per come si è.

View more

Essere deboli è un difetto

Hai mai giocato con i sentimenti di qualcuno?

Potrei cominciare con il dire che non sono assolutamente la persona che avrebbe mai il coraggio di giocare con i sentimenti di qualcuno, ma il fatto che io mi affezioni alle persone a volte viene frainteso, quasi sempre, cosa che mi porta poi a sembrare una che fa finta di affezionarsi per poi dire che non c'era nulla di più di un'amicizia e non sono affatto il tipo.
Per questo all'inizio cerco sempre di essere molto distaccata quando conosco una persona, per evitare che si illuda dei miei modi gentili e comprensivi, ma fino ad un certo punto, arriva un momento che mi lascio andare anche io e ogni volta rischio di creare qualche strano casino o qualche fraintendimento, così mi ritrovo sempre a fare la parte di quella insensibile, in realtà è solamente il mio buon cuore ad accettare chiunque senza fare attenzione a ciò che l'altra persona potrebbe provare nei miei confronti.
Detto questo, perché fingere con le persone?
Perché usare le persone come passa tempo?
Se decidete di entrare nella vita di una persona, perché poi lasciate perdere tutto per uno sbaglio o per un ostacolo?
Non riesco a capire perché prendere in giro le persone, perché iniziare un rapporto, che sia amicizia o amore, se poi non siete capaci di affrontare i problemi, le difficoltà e cercare di correggere gli errori.
Vorrei sapere perché buttate via quello che si stava costruendo?
Penso che non si possa dare risposta a tutte queste domande per il semplice fatto che queste domande non dovrebbe nemmeno esistere.

View more

Next

Language: English