Ask @cla2906:

COSE CHE FINGI DI NON PENSARE, MENTENDO... AMMETTILO CHE TU E COSO... E POI QUELLA... DAI, ERAVATE TUTTI... E POI COSA!

Angelo 01
OH NO, MI HAI SCOPERTA

View more

+8 answers in: “📿Cosa faresti se un giorno arrivasse qualcuno e ti pagasse 500 euro al mese per indossare h24 un bracciale per sapere tutti i tuoi spostamenti e discorsi? 📿 Accetteresti la proposta o per te la privacy è molto piu importante?📿”

📿Cosa faresti se un giorno arrivasse qualcuno e ti pagasse 500 euro al mese per indossare h24 un bracciale per sapere tutti i tuoi spostamenti e discorsi? 📿 Accetteresti la proposta o per te la privacy è molto piu importante?📿

Io_non_Sono_Boris
Stica......500€ mi pare un po' pochino, vorrebbe dire che la mia privacy vale così poco....🙂
In ogni caso, dipende da cosa servono farci con quei miei dati, ma probabilmente la risposta sarebbe no. Non mi piace essere monitorata costantemente.....ma ehi! È ciò che già ci succede tutti i giorni usando i cellulari!
Controllata per controllata, richiedo una cifra più adeguata, ma sempre moderata eh, come circa 30.000€.
Ma i soldi non fanno la felicità, cosa me ne farei di 30.000€?
Vabbè, intanto li prendo, poi vediamo
Forse dovrei gettare bracciale e telefono
Il telefono di sicuro, mi farebbe bene
Ma comunque non mi vendo per soli 500€, valgo di più
-Giuro che non ho bevuto o fumato stasera-
Aspetta, cerco di tornare un po' in me
Sinceramente no. Penso davvero che con i cellulari la nostra privacy sia già a rischio, per tanti fattori (cerco di non divagarmi troppo. Feci un tema su questo argomento, potrebbe venirmi un discorso troppo lungo). Ma comunque la mia privacy è importante. Quella di tutti lo è. Dovremmo cercare di tutelarla il più possibile. Dunque declinerei l'offerta

View more

+8 answers Read more

Book of the day 📚 ‘‘Livia Bitton Jackson - Ho vissuto mille anni. Crescere durante l'olocausto’’

∞Centonovantesimi
Trama:
"Il libro è il diario di Elli Friedman, ragazzina tredicenne ai tempi dell'invasione tedesca dell'Ungheria nel 1944. Deportata ad Auschwitz, la piccola Elli si trova di fronte all'orrore di un campo di sterminio. Riesce però a salvarsi e nelle pagine del suo diario racconta la vita quotidiana nel campo di concentramento, mettendo l'accento sui piccoli giochi del destino che le hanno permesso di uscirne viva."
Sinceramente non ho mai letto testi simili. So che sicuramente mi sto perdendo qualcosa di importante, ma non penso di farcela. Come ormai si sarà capito, sono particolarmente empatica, quindi ogni volta che ne sento parlare mi sento male.
Mi sembra un libro molto interessante, essendo un diario e quindi una testimonianza su quanto è accaduto. Forse un giorno riuscirò a leggerlo.
(Nel mentre, tutto ciò mi sta facendo venire in mente "Auschwitz" di Guccini🤷🏻‍♀️)

View more

domanda di oggi: c'è un sogno a cui avete pensato molto al vostro risveglio? 💭 se sì e se vi va di raccontarlo, raccontatelo! 😊

Aℝΐ.
Al mio risveglio ho sempre pensato al sogno che ho appena avuto, per cercare di riviverlo; rincorro quel ricordo finché lentamente non svanisce come niente fosse. Tento di risentire ogni singola sensazione, di rivedere ogni dettaglio, consapevole del fatto che quelle immagini si stanno lentamente sfumando. E più arranco aggrappandomi all'ultimo frammento, più questo si dissolve.
A parte questo, dopo settimane di incubi sono riuscita in queste ultime tre notti a stare serena, ho fatto sogni gradevoli. Di quello che ricordo, ovviamente non ne voglio parlare. Conoscere un sogno è come conoscere una parte di noi, quindi preferisco non aprirmi più di tanto su un social 🍂

View more

Next